Skin ADV

Da un’idea di Paolo Fizzarotti, la grande avventura di Baden Powell è a fumetti

Paolo Fizzarotti e la copertina del libro

E’ appena arrivato in libreria il volume a fumetti “Impeesa - La grande avventura di Baden Powell”, pubblicato dalla casa editrice NPE, specializzata in fumetti d’autore.

Il graphic novel racconta la vita di Robert Baden-Powell, che più di un secolo fa ha fondato il movimento mondiale degli scout. La sceneggiatura è di Paolo Fizzarotti, collaboratore di Genova3000 e GenovaSi, mentre i disegni sono di Ivo Milazzo: e cioè uno dei più grandi maestri del fumetto in Italia. Il volume si inserisce in una collana che l’editore campano Nicola Pesce ha voluto dedicare proprio a Milazzo.

Il volume racconta la vita di Robert Baden-Powell e gli eventi che lo hanno portato a concepire l’idea dello scautismo. Il titolo “Impeesa” nasce dal nome che gli Zulu danno a B.P. e significa “lupo che non dorme mai, ma si aggira nella notte”.

Il fil rouge del racconto è un incontro fra Baden Powell e Rudyard Kipling, da cui partono alcuni flashback sull’avventurosa vita di BP fra il 1880 e il 1900.

Si parte dall’Afghanistan, con Baden Powell che - utilizzando tipiche tecniche scout - ricostruisce lo svolgimento della battaglia di Maiwand, vinta dagli afgani contro le truppe inglesi. Il racconto prosegue poi in Africa, fino ad arrivare all’assedio di Mafeking, nella guerra anglo-boera del 1899.

Il fondatore dello scautismo appare anche nelle vesti di agente segreto in Tunisia e Dalmazia, e viene ritratto nell’incontro con Olave, che diventerà sua moglie. 

Il libro racconta gli episodi che hanno portato Baden Powell ad abbandonare la carriera militare per dedicarsi alla fondazione e all’organizzazione dello scautismo. Vengono anche messi in luce i valori e le esperienze maturate in quella che chiama la sua “prima vita”, elementi che poi utilizza per tracciare le attività dei suoi boy scout durante la sua “seconda vita”. Annota nella presentazione,  il presidente del centro studi ed esperienze scout Baden-Powell, Vittorio Pranzini: “Forse è la prima volta che si vuole mettere in evidenza come la personalità dell’uomo Baden-Powell, militare o educatore, fosse improntata allo stesso comportamento, prima e dopo, naturalmente in contesti molto differenti: tutto ciò è molto evidente se consideriamo lo scouting e alcuni aspetti simbolici che dall’esperienza militare della guerra diventano strumenti educativi per l’educazione alla pace e alla fratellanza fra i popoli”.

“Impeesa” è soprattutto un libro di avventure basato sulla realtà storica del personaggio Baden Powell. La sceneggiatura non è basata sulla fantasia ma su numerose biografie, sui suoi testi dedicati agli scout e soprattutto sull’autobiografia “La mia vita come un’avventura”.

La prima edizione del volume è uscita, a cura del Cngei, associazione scout laica, in concomitanza del duplice anniversario dei 150 anni dalla nascita di BP (1857) e dei 100 anni dal primo campo scout, nell’isola di Brownsea (1907). Ci sono state edizioni in italiano, inglese, spagnolo e francese. Oggi è riproposto da Npe con grafica rinnovata e una nuova prefazione.

Matite e acquarelli sulla vita del fondatore dello scautismo sono affidate a uno dei protagonisti del fumetto mondiale, conosciuto dal grande pubblico per aver creato il personaggio di Ken Parker.

 

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip