Skin ADV

Il porto e' una polveriera

Luigi Merlo

Chi ha letto i giornali genovesi di oggi ha avuto un quadro idilliaco della situazione del porto.

Sembra che tutti siano con Luigi Merlo, che tutti gli abbiano battuto le mani, invitandolo a restare.
Tanto per cominciare non c'è stata affatto unanimità di vedute e di voto. Messina, ad esempio, si è astenuto. E l'appello del sindaco Marco Doria non ha ricevuto il sì degli armatori e nemmeno della Cisl (Torzetti è stato chiaro: deve essere Merlo a ritirare le dimissioni, nessuno gli aveva chiesto di darle).

In assemblea, tanto per cominciare, è stato fatto notare che il marito di Raffaella Paita aveva fatto tante promesse, ma non le ha certo mantenute tutte. I lavori al WTE, al SEC, al Derna (leggi Spinelli) sono ancora da terminare e chissà quando saranno terminate.
"Ha fatto delle promesse - hanno detto gli operatori portuali - non creda di farle passare in cavalleria. Merlo aveva preso impegni ben precisi".

Non è stata gradita nemmeno la consegna di una medaglia d'argento con l'effigie di San Giorgio al presidente uscente della Regione Claudio Burlando. Cos'era questa novità? Non era nemmeno all'ordine del giorno. Se Merlo voleva proprio decorare sul campo lo sponsor della consorte avrebbe potuto farlo prima dell'inizio dei lavori, oppure dopo.

I giornali hanno pure ignorato il duro attacco di Merlo alla sua struttura. Ha detto che se rimarrà a Palazzo San Giorgio tante cose dovranno cambiare, a cominciare dalla sua segreteria. All'interno del palazzo c'è una lotta feroce, ma i giornali genovesi hanno ignorato tutto. Hanno fatto un ritratto idilliaco mentre c'è un clima da lotta civile.

All'assemblea del Comitato alla fine ha prevalso il buon senso grazie allo spirito di sacrificio dei terminalisti, guidati dal saggio Giuseppe Gilberto Danesi.
Sul "Secolo XIX" Alberto Quarati ha scritto che se non fosse stato firmato l'accordo "sarebbe scattato il blocco del porto". Genova3000.it è in grado di aggiungere che i camalli erano pronti ad occupare Palazzo San Giorgio.
Altro che tutto va ben, madama la marchesa.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip