Tensione in Cna a Genova

Replicano duramente il presidente Massimo Giacchetta e il segretario Roberto Timossi (ex assessore comunale del PSI)

alla notizia che due componenti di CNA Genova hanno indetto per oggi (3 aprile) una conferenza stampa su presunte irregolarità nelle elezioni in corso per il rinnovo degli organi dirigenti dell'associazione. "Le assemblee elettive si sono svolte in modo assolutamente corretto e democratico con la partecipazione complessiva di 625 associati: i presidenti delle diverse unioni di mestieri, raggruppamenti e distretti sono stati eletti con voto segreto e a maggioranza assoluta dei partecipanti. Gli associati hanno sempre la facoltà di fare ricorso al Collegio dei Garanti ma il nostro Statuto e il nostro Codice Etico impongono a tutti gli associati di non ricorrere a dichiarazioni o denunce pubbliche per far valere le proprie ragioni. Per il mancato rispetto di questo impegno da parte del Presidente di CNA Liguria Marco Merli (che ha di recente effettuato dichiarazioni a mezzo stampa su presunte falsificazioni nelle nostre assemblee elettive) si è già provveduto a sottoporre la questione agli organi di CNA Liguria e di CNA Nazionale”.

banner_18

ultimi articoli