Bucci a Doria: resta nell’Authority

Mossa di apertura e di grande sensibilità, nonché di straordinario impatto mediatico, quella

di Marco Bucci. Forse sarà per il fatto che Marco Doria non si è impegnato più di tanto nel sostenere Gianni Crivello o che al passaggio di consegne a Tursi l’incontro è stato cordiale tra i due, fatto sta Bucci ha proposto all’ex sindaco di Genova Marco Doria di restare ancora nell’Authority, il mini parlamentino che governa i porti di Genova e Savona dopo la fusione voluta dal Ministero dei Trasporti. Il primo cittadino di via Garibaldi non ha ancora trovato un degno sostituto del suo predecessore di sinistra, ed allora invoca la sua permanenza all’Authority, davvero un gesto che sarà apprezzato dal campo progressista. Doria, che tempo addietro, in piena campagna elettorale, aveva dichiarato a mezzo stampa che si sarebbe dimesso una volta avuto un nuovo sindaco a Tursi, è ancora al suo posto, tra i quattro componenti del mini Governo con il presidente Paolo Emilio Signorini, di area centrodestra, come Regione, Città Metropolitana, Comune di Genova e di Savona e tre Municipi su nove nel capoluogo ligure.

ultimi articoli