La verita’ sulla cena dei Sassi

Claudio Scajola aveva già in programma di venire ieri a Genova per accompagnare la moglie, in arrivo da Roma,

dalla Stazione Brignole alla casa sulle colline di Imperia (Villa Ninina). Appena Giuseppe Costa (ex consigliere comunale genovese) ha saputo della imminente presenza in città dell’ex ministro ha pensato di organizzargli una rimpatriata in pizzeria con una quindicina di amici.
“E’ stato un incontro interessante per scambiare opinioni sulla complicata situazione nazionale e locale. E' emerso un comune e preoccupato sentire sulla mancanza di occasioni di incontro e confronto sui tanti problemi della nostra terra. Un auspicio di un maggior coinvolgimento di tutti anche in vista delle prossime elezioni”, ha detto Scajola a Genova3000.
Secondo alcuni, l’obiettivo di Scajola è quello di parlare a un elettorato moderato che non si sente rappresentato da una coalizione di centrodestra troppo schiacciata da partiti più estremisti, come Lega e Fratelli d’Italia. Un valore aggiunto che potrebbe aumentare il peso di Forza Italia e favorire la vittoria del centrodestra. L’anno prossimo a Imperia si voterà, oltre che per le politiche, anche per il sindaco. In tanti sono sicuri che Claudio Scajola avrà un ruolo di primo piano. Come lui stesso ha raccontato ieri a cena, quando c’è tempesta bisogna abbassare le vele e aspettare che passi. E’ solo questione d’attesa.

ultimi articoli