Arata e Siri fanno tremare il governo

In questi giorni, due genovesi sono al centro della politica nazionale. Sono l’ex deputato

di Forza Italia Franco Paolo Arata, cognome tipico della Fontanabuona, e Armando Siri, senatore della Lega (Salvini Premier-Partito Sardo d’Azione). 
Socialista e craziano della prima ora, Siri, per la sua candidatura a sindaco di Genova nel 2012 (lista Partito Italia Nuova), è sicuramente tra i due il più noto ai genovesi. 
Dopo il tentativo fallito di sedersi sulla poltrona più importante di palazzo Tursi, Siri abbandona la politica attiva, quella che si vede, per ricoprire ruoli da consulente di Matteo Salvini che lo scorso anno lo “incorona” sottosegretario ai Trasporti. 
Oggi il governo rischia di cadere a causa dell’inchiesta che ha coinvolto Arata e Siri.
E qualcuno dice ancora che i politici genovesi non contano.

ultimi articoli