Marco Bucci alla prima di Slow Fish

Il sindaco di Genova Marco Bucc

«Genova deve diventare un’agorà, la casa di identificazione delle politiche della gestione 

del mare, uno spazio permanente sulle tematiche di Slow Fish che veda come protagonisti le istituzioni, le comunità che con il mare si relazionano, la comunità scientifica. Se questa idea troverà il sostegno della politica locale e nazionale, Genova potrebbe diventare il luogo dell’incontro, del dialogo, del confronto. È la cultura che deve diventare guida dell’economia, e un nuovo concetto di rigenerazione del Mediterraneo che restituisca al Mare Nostrum una visione armonica, in sintonia tra tutti i soggetti che intorno al mare vivono». È così che conclude il presidente di Slow Food Carlo Petrini, riprendendo l’intervento del Sindaco di Genova Marco Bucci che ha lanciato un appello alle forze economiche della città affinché si costituisca nel capoluogo ligure un punto di aggregazione permanente di Slow Fish, per sviluppare una blue culture intorno al mare.

ultimi articoli