Skin ADV

L'ultimo pranzo dell'Agenzia per la famiglia

Il Vescovo Ausiliare Niccolò Anselmi con il megafono

Non si può certo parlare di successo per l'ultima iniziativa organizzata dall'Agenzia per

la famiglia del Comune di Genova. La responsabile Simonetta Saveri da settimane aveva lanciato su Facebook un annuncio sponsorizzato per promuovere l'evento "Pranziamo insieme?" previsto proprio per la Festa della mamma in piazza Matteotti.
Ne era anche seguita qualche polemica perché il pranzo (al sacco) era sembrato una scopiazzatura della Colorata Cena organizzata ogni anno di questi tempi dal Liguria Pride. E anche perché sui giornali era apparsa la notizia di una levata di scudi in Giunta di fronte alla pretesa di un compenso annuo per le politiche familiari della Saveri.
Anche il sindaco al pranzo non si è fatto vedere, preferendo un'uscita in barca con i ragazzi della Fondazione Cepim e con l’Assessore alle Pari Opportunità Arianna Viscogliosi, nell’ambito delle manifestazioni per la celebrazione della giornata mondiale della sindrome di Down nella settimana della Festa dell’Europa.
Erano invece presenti in piazza gli assessori Bordilli per il Comune e Cavo per la Regione, oltre che il Vescovo Ausiliare Niccolò Anselmi che, megafono in mano, ha improvvisato un siparietto giocando a 1, 2, 3 stella coi (pochi) bambini presenti.
Questa é stata l'unica chicca di un pranzo un po’ al di sotto delle aspettative.
"C'erano più sponsor che famiglie" - commenta un consigliere comunale di minoranza - "eppoi se il Comune si crede di risolvere i problemi delle famiglie genovesi offrendo dei pranzi al sacco stiamo freschi".

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip