A Genova il Festival dello sviluppo sostenibile

“Mettiamo mano al nostro futuro” è il motivo della terza edizione che si svolge in tutt’Italia

dal 21 maggio al 6 giugno.
Il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più estesa iniziativa italiana focalizzata sull’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Promosso in Italia da ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – il festival nasce per rendere partecipe la popolazione sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. La chiamata è per tutti, l’obiettivo è sensibilizzare sulla cultura della sostenibilità e coinvolgere ogni cittadino nel cambiamento culturale e politico che consenta al nostro paese di centrare i 17 obiettivi di sviluppo globale.
I 17 global goals abbracciano tutte le sfere personali e professionali: sconfiggere la povertà, sconfiggere la fame, assicurare la salute e il benessere, assicurare un’istruzione di qualità equa e inclusiva, raggiungere l’uguaglianza di genere, garantire la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie, garantire energia pulita e accessibile, lavoro e crescita economica, promuovere impresa e innovazione, ridurre le disuguaglianze, realizzare città sostenibili, effettuare un consumo responsabile, impegnarsi contro il cambiamento climatico a favore della vita sotto l’acqua e sulla terra, promuovere la pace e la giustizia, realizzare partenariati mondiali per lo sviluppo sostenibile.
Il Festival interessa tutte le regioni italiane; la terza edizione ha aspettative maggiori rispetto alle precedenti con un programma qualitativamente e quantitativamente ricco, sostenuto da iniziative di varia natura: convegni, seminari, mostre, spettacoli cinematografici, escursioni, letture, ecc..
Genova è pronta: un panel composto da associazioni, imprese e istituzioni sta lavorando da tempo per offrire alla cittadinanza l’opportunità di entrare a far parte del cambiamento globale.
Informazioni e programma del sono raccolte nel sito www.liguria2030.it

 

 

ultimi articoli