Skin ADV

Maresca: ho parlato a nome mio e di Liguria si muove

Stefano Costa e Francesco Maresca

Francesco Maresca ha preferito “spegnere eventuali incomprensioni” nate a seguito di una sua intervista nella quale ha detto di parlare anche a nome del collega Stefano Costa.
“In merito alle dichiarazioni - ha scritto il consigliere delegato in un comunicato - rilasciate ieri all’edizione locale de “Il Giornale” voglio ribadire di aver parlato soltanto a nome mio e di ‘Liguria si Muove’ e di aver specificato la mia assoluta abnegazione nel lavoro a sostegno di Toti e Bucci. In questi due anni ho lavorato come arancione in assoluta fedeltà a Toti. Credo nel suo progetto, tanto è vero che sono stato al Brancaccio con 35 rappresentanti della mia associazione per sostenere il governatore a Roma, sfidando il caldo. Un ampio dibattito all’interno anche degli arancioni può essere un valore aggiunto per il grande movimento che vogliamo costruire”.
Anche Stefano Costa non ha dubbi: “Non parlava a mio nome. Sono convinto che quanto è uscito si tratti di un banale errore di comunicazione. Insomma, una semplice incomprensione già chiarita. Il nostro progetto con le associazioni va avanti. Non è successo nulla”.
Nella coppia Costa-Maresca ognuno parla per sé. 

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip