Skin ADV

L'uomo di Salini (Baroni) con Toti

Mario Baroni

Nel rimpasto politico-caratteriale avvenuto in Comune a Genova, il governatore Toti ha voluto mostrare i muscoli a Berlusconi, mettendo il pollice verso a Giancarlo Vinacci, l'assessore voluto da Arcore che adesso pare voglia candidarsi governatore in Liguria.
Ma c'è un altro segnale che Genova3000 ha captato tra i muri di Palazzo Tursi e Piazza De Ferrari.
A conti fatti Forza Italia in Comune rischia di non trovarsi più in mano nessuna delega: Vinacci è stato fatto fuori; le assessore Cenci e Fassio, anche se indicate da Biasotti e Lauro, certo non possono dirsi di Forza Italia; i consiglieri delegati Lauro ed Anzalone hanno le valige pronte per cambiare casacca, entrando nel gruppo comunale di “Cambiamo!”.
E poi c'è il terzo consigliere delegato, Mario Baroni, che dal rimpasto è stato l'unico di Forza Italia a portare a casa qualche delega in più, la sorpresa che nessuno si aspettava.
Baroni è molto legato all'europarlamentare Mauro Salini, di recente nominato da Berlusconi in persona Commissario regionale di Forza Italia in Lombardia.
La scelta (finora non smentita) di Baroni di passare in “Cambiamo!” potrebbe essere allora un messaggio in codice a Berlusconi per interposta persona?
Se Baroni andrà con Toti, cosa farà Salini?

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip