Borsino successi 2017

Secondo i lettori di Genova3000.

 

 

1-MARCO BUCCI
Da ottimo manager, ha ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo. Pur essendo partito da perfetto sconosciuto, in poco più di un mese ha sgretolato la granitica sinistra genovese ed è diventato sindaco. L’unico caso di un genovese che è riuscito a trovare l’America negli Stati Uniti e a Genova.

2-GIOVANNI TOTI
Il modello del governatore ha dimostrato di essere vincente. Dopo le conquiste di Liguria, Savona, Genova e La Spezia, adesso sta lavorando alle imminenti politiche. Berlusconi sicuramente lo starà a sentire, ma sui candidati l’ultima parola spetterà al leader di Forza Italia.

3-ROBERTA PINOTTI
La ministra della Difesa è la genovese con l’incarico istituzionale più alto. Dopo la sconfitta (condivisa con Marta Vincenza) alle primarie contro Marco Doria sembrava politicamente finita. Renzi, invece, le ha offerto una nuova possibilità. E che possibilità. In occasione della Messa di Papa Francesco in Piazzale Kennedy, ha ricevuto il sacramento dell’eucarestia come tutti i fedeli comuni. Gesto raccontato da Genova3000 e molto apprezzato dai genovesi.

4-RENZO PIANO
Ancora una volta si è messo a disposizione di Genova. Nell’anno che il “suo” Porto Antico ha festeggiato i 25 anni, il famoso architetto ha offerto ai genovesi un nuovo progetto per rinnovare il fronte a mare della città. A ottant’anni, ancora una volta, ha dimostrato il suo grande amore per Genova.

5-LUCA BIZZARRI
A sorpresa, è stato nominato presidente della Fondazione Palazzo Ducale, il più alto incarico all’interno del contenitore culturale più importante della città. Subito sono state sollevate diverse polemiche, alimentate poi da alcuni suoi annunci in “italiano moderno” per promuovere le attività culturali. I risultati però sono arrivati, i visitatori delle mostre sono in aumento. Evidentemente, il suo linguaggio piace.

6-ALDO SPINELLI
Da più di 50 anni partecipa attivamente alla vita sociale, in tutti i campi, dei genovesi. Oltre a garantire numerosi posti di lavoro, il suo Gruppo, leader nella logistica con oltre 600 mezzi, ha sempre prestato molta attenzione ai problemi del territorio, sostenendo, attraverso beneficenza e sponsorizzazioni, importanti iniziative nell’ambito di sanità, cultura e sport. Tutti lo ricordano come presidente del Genoa, ma anche per avere un cuore grande.

7-GREGORIO FOGLIANI
E’ il re dei buoni pasto e della ristorazione. Ha creato dal nulla una holding mondiale, Qui! Goup, che fattura oltre 600 milioni di euro. Ha anche una fondazione che si batte contro gli sprechi alimentare. Recentemente ha donato alla Croce Rossa un furgoncino per la raccolta degli alimenti invenduti nei ristoranti e negozi da donare ai bisognosi. Il sindaco Bucci lo vorrebbe a Palazzo Tursi come saggio.

8-TONINO GOZZI
Un altro grande imprenditore, questa volta del Tigullio. E’ re dell’acciaio e presidente di Chiavari, titolo meritato dopo che la sua Virtus Entella è approdata dall’Eccellenza alla Serie B. Recentemente, tre giornalisti, Domenico Marchegiani, Gianni Massinissa e Danilo Sanguineti, hanno scritto un libro sulla sua storia calcistica. “Sono orgoglioso di sentirmi chiamare “Pres” e sempre più innamorato dei colori biancocelesti”, ha dichiarato.

9-FRANCO HENRIQUET
Il fondatore dell’associazione Gigi Ghirotti è una vera istituzione a Genova. Tutti gli riconoscono l’importate lavoro sociale che svolge in città a favore dei malati oncologici e dei loro familiari. Anche quest’anno, grazie all’aiuto di tante iniziative e di privati, è riuscito a aiutare tanti malati. Per il prossimo anno, pensa di aprire nuovi hospice.

10-ALESSANDRO VERMINI
Il grande fotografo Pillola ha reso pubbliche, in un libro curato da Vittorio Sirianni e edito da De Ferrari, alcune fotografie segrete di feste e incontri in dimore di storiche famiglie genovesi. Sono tutti scatti realizzati negli anni Cinquanta e Sessanta. Un album di ricordi della meravigliosa Genova.

ultimi articoli