Biasotti e Toti a un bivio

Ora che “U Ministru” è stato incoronato sindaco degli imperiesi, Giovanni Toti e Sandro Biasotti si trovano

davanti a un bivio: restare in Forza Italia o uscirne a testa alta? Mentre il governatore della Liguria ha palesato più volte, anche in tempi meno sospetti, le sue intenzioni, è di fine marzo la presentazione della lista arancione, il coordinatore regionale degli azzurri non ha ancora annunciato la tanto sospirata decisione.
Biasotti era andato a Imperia col sorriso sulla bocca per tenere a battesimo la lista di cui aveva rivendicato l'invenzione (Forza Imperia) e soprattutto perché non gli sembrava vero di poter finalmente assestare il colpo finale al suo storico contendente, Claudio Scajola.
Se Toti - come sembra - vuole ricompattare il fronte moderato, magari anche per rilanciare le liste civiche territoriali, deve tirare fuori  dal cilindro facce nuove non divisive, che in Forza Italia sappiano dialogare con tutti, con Angelo Vaccarezza e con Marco Melgrati, con Marco Scajola e con Claudio Scajola. Altrimenti il rischio è che il Ponente si trasformi per lui e per i suoi in una specie di Vietnam politico.
Intanto mercoledì prossimo ci sarà una riunione nella quale Silvio Berlusconi riformerà il vertice di Forza Italia.

ultimi articoli