Borsino 80 anni ERG

Secondo Genova3000.


EDOARDO GARRONE
Dal palco del Carlo Felice ha annunciato una donazione di 1milione di euro a favore della città colpita dal crollo del ponte Morandi. Una elargizione che ricorda le OPA, le offerte pubbliche che si fanno per scalare le aziende. Modus operandi da imprenditore.

ALESSANDRO GARRONE
Ha raccontato le preoccupazioni che ha vissuto quando l’azienda doveva decidere se rimanere nel settore del petrolio o avventurarsi in quello dell’energia eolica. Una scelta difficile che non lo ha fatto dormire per parecchie notti. Che però è stata vincente.

VITTORIO GARRONE
Accanto alla sua Antonella è stato il più ammirato (e invidiato) dei fratelli Garrone. Genova3000 è stato testimone di uno dei loro primi incontri a Genova, al centro benessere Mya. Ma allora il loro amore lo tenevano più riservato. Oggi è su tutti i giornali.

LUCA BETTONTE
L’amministratore delegato di Erg è entrato in azienda nel 2007. E’ stato uno degli artefici del traghettamento dell’azienda verso l’energia green. A differenza di Alessandro Garrone, Bettonte ha detto che ancora adesso non dorme di notte. Il suo intervento è stato il più apprezzato. Soprattutto dalle donne.

ANTONELLA CLERICI
L’ex marito, Eddy Martens, in un'intervista al settimanale "Chi" aveva dichiarato che l’Antonellina nazionale lo “derideva perché povero”. La simpatica conduttrice di Portobello non potrà dire lo stesso di Vittorio Garrone, anche se prima dovrà portarlo all’altare. Ha detto però di sentirsi già della famiglia Garrone.

FIORELLO
Come previsto, è stato il mattatore della serata. Ha fatto cantare al pubblico del Carlo Felice il Ballo del Qua Qua e ha elargito battute molto divertenti, anche su Toti e Bucci, presenti in sala. Quando si è accorto che il governatore non c’era più, ha chiesto: “Ma dove è andato Toti? Perché vuole combattere la povertà proprio stasera?”. Poi, dal palco di uno dei più importati teatri dell’opera d’Italia, ha “massacrato” la lirica.

GIAN PIERO MONDINI
Per quarant’anni è stato a fianco del cognato (ha sposato la sorella Carla) Riccardo Garrone alla guida delle società di famiglia. All’età di 89 anni, è testimone di tutti i successi della Erg (e della Sampdoria), ne custodisce anche i segreti. E’ salito sul palco al posto del figlio Giovanni, attuale vicepresidente di Erg.

ANNA PETTENE
La seconda moglie di Edoardo si è presentata a teatro con l’adorata mamma. Sorriso raggiante, è felicissima di far parte della famiglia Garrone, che, a giudicare da quanti sono saliti sul palco, è molto numerosa. Abbandonate le mire politiche, l’avvocatessa si dedica a tempo pieno ai figli, al marito e alla professione.

ELISA TOMELLINI
La pianista che ha suonato sul ghiacciaio del Monte Rosa è stata recentemente nominata dal sindaco Marco Bucci ambasciatrice di Genova nel mondo. Al Carlo Felice si è presentata in un bell’abito rosso che valorizzava ancora di più i suoi lunghi riccioli biondi. E’ piaciuta molto. Soprattutto ha dimostrato tutta la sua bravura alla tastiera.

ELISABETTA GARETTI
La primo violino dell’orchestra del Carlo Felice ha fatto il suo ingresso sul palco da vera diva, anche per merito della vaporosa acconciatura bionda (stile Beautiful) e dell’elegante vestito nero. Altro colpo ad effetto: a orchestra schierata, si è avvicinata al pianoforte e ha intonato la prima nota. Ma è quando ha iniziato a suonare che il pubblico si è reso conto della sua vera classe.

ultimi articoli