Skin ADV

Borsino della donna

Siria Magri con il marito Giovanni Toti (foto da FB)

Secondo i lettori di Genova3000.

 

 

SIRIA MAGRI
I liguri non ricordano una Premier Dame così capace nella sua professione (giornalista), bella ed elegante. A giudicare dalla mole del suo Giovanni deve essere anche un’ottima cuoca, anche se la coppia è costretta quasi sempre a pranzi e cene fuori casa. Il marito, dicono, sarebbe combattuto: rifare un altro mandato come governatore o rientrare nella redazione di Rete 4 vicino alla moglie? Le donne, si sa, vogliono sempre l’uomo accanto.

LAURA SANSEBASTIANO
E’ la First Lady dei genovesi. Le sue passioni sono la famiglia e i dolci, quelli della pasticceria Sansebastiano. Come il marito è una grande lavoratrice. A differenza del consorte che è sempre in giro, passa molte ore dietro il bancone delle paste. Assessori e consiglieri di Tursi si domandano come faccia a sopportare il burbero sindaco. Ma con lei l’amato Marco è dolcissimo. Quasi quanto un bignè.

ILARIA CAVO 
Ha portato le mimose nella scuola di Samuele, piccola vittima del Morandi. “E’ anche un modo per ringraziare le insegnanti e l’importante lavoro che hanno fatto quest’anno”, ha commentato. Oggi l’assessore regionale alla Cultura è una delle donne più affermate della politica ligure. Impegnata costantemente nel suo ruolo pubblico ha dovuto sacrificare anche la famiglia.

ARIANNA VISCOGLIOSI
Tutta casa, comune e montagna (lo sci è la passione di famiglia). L’assessore comunale al Personale ha organizzato nel cortile di palazzo Tursi uno spettacolo che ha visto come interpreti una trentina di neomamme che hanno inscenato un balletto con il loro bimbo nel marsupio. Un inno alla donna, alla vita. Alla gioia di essere mamme.

BARBARA GROSSO 
E’ la più british della giunta Bucci. Manager e insegnate di inglese, ha sostituito Elisa Serafini alla guida della Cultura del Comune. Adora Genova: “è sempre il momento giusto per rilassarsi in uno degli angoli meravigliosi della nostra città”, e il papà, dal quale domenica è corsa (a Ivrea) per festeggiare il suo compleanno. Figlia perfetta.

ELISA SERAFINI
A soli 29 anni è stata assessore alla Cultura del Comune di Genova, incarico che il suo spirito libero l’ha portata ad abbandonare a 30. E’ sempre in televisione, opinionista di trasmissioni di successo. Moderna e preparata, è il modello di donna al quale diverse ragazze si ispirano. Sul suo Facebook non fa riferimento alla festa della donna, tantomeno ha postato foto con mimose. Troppo banale. Fa parte delle donne per le quali la festa vale tutto l'anno.

ELENA DIGIROLAMO
Da vent’anni per tutti è Mamma Coraggio. Gli incidenti stradali hanno segnato profondamente la sua vita: ha perso un figlio, un altro è rimasto cerebroleso dopo un lungo coma. Il dramma le ha fatto capire che la sanità pubblica non era sufficiente per aiutare questo tipo di pazienti e le loro famiglie. Così ha deciso di aiutarli. A febbraio ha aperto una nuova struttura (diurna e residenziale) per ospitarli.

LEYLA ZILIOTTO
Il suo “Mia mamma mi odia” sta spopolando nelle librerie. Il volume parla dei rapporti, non sempre idilliaci, tra madri e figlie. Un argomento piuttosto forte che anche Maurizio Costanzo, intervistandola nella sua trasmissione radiofonica, ha voluto affrontare con lei. Nel giorno della donna, diciamo a tutte le mamme e le figlie: fate pace!

GRAZIELLA MARANDO
L’ostetrica dell’ospedale Villa Scassi è il punto di riferimento nel ponente delle future mamme. Dalle immagini che posta su Facebook con i neonati in braccio si capisce che svolge la sua professione con passione. Ogni giorno è testimone del momento più alto della donna: quando crea la vita.

MARIKA CASSIMATIS
L’ex grillina è stata uno dei promotori del flash mob che si è svolto in piazza Montano per dire no alla demolizione con l’esplosivo della pila 8 del Morandi. Con il suo libro “Polvere di stelle”, la professoressa di geografia ha fatto tremare il M5S. Ieri, ha immobilizzato i genovesi. 

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip