Skin ADV

Elena Bagnasco, moto, volo e pregiato salame

Elena Bagnasco

Discendenza importante quella di Elena Bagnasco, avvenente e brillante signora, nipote diretta di Giorgio Parodi, l'uomo dell'aquila che fondò nel 1921 a Genova Moto Guzzi, marchio italiano forse più glorioso delle due ruote. Ma soprattutto il cui nome campeggia sulla palazzina del Cristoforo Colombo che ospita l'Aeroclub di Genova, del quale fu fondatore con altri e, oggi, lo ricorda avendogli intitolato la scuola di volo. Perché l'aquila motociclistica è rimasta simbolo universale dei piloti di aerei.
Elena (per i guzzisti di tutto il mondo Lady GP) sta lavorando a celebrare il nonno per il centenario della fondazione che ricorrerà appunto nel 2021 insieme all'Aeroclub genovese, mentre la sua vivacità sta ottenendo successi a tutto campo. Lo dimostra il simpatico riconoscimento che le verrà tributato il 12 ottobre prossimo, data che ricorda la scoperta dell'America, quando entrerà a far parte dei nuovi Nobili Protettori dell'arte del salame di Sant’Olcese. Prodotto di eccellenza ligure, la sua “nobile protezione” venne avviata ad ottobre 2011 per i cento anni del Salumificio Cabella di Sant’Olcese, organizzatore dell'evento.
Questa tradizione annuale si ripeterà anche nel corrente 2019, quando insieme ad Elena Bagnasco dei Conti Cais di Pierlas, suo nome completo, ci saranno pure l'Arciduca Martino d’Austria-Este, già nobile protettore, il cui fratello vive alla corte belga, ha sposato la sorella di Re Filippo. Ovviamente la cerimonia avrà luogo a Sant'Olcese alle 17 del fatidico 12 ottobre. Insignito del protettorato, nell'occasione, anche il grande cantante lirico Meli, che sarà accompagnato dalla moglie, grande artista pure lei e famoso soprano, Serena Gamberoni. Momento che sarà sicuramente emozionante.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip