Skin ADV

Borsino dei candidati arancioni alle regionali

Mimmo Cianci

Secondo Genova3000.

ILARIA CAVO
L'assessore regionale alla Formazione nella scorsa tornata era stata eletta nel listino del Presidente. A questo giro scende in pista e si gioca la battaglia delle preferenze. Ce la farà senz'altro perché pare che Toti voglia puntare su di lei.

LILLI LAURO
L'ex coordinatrice di Forza Italia a Genova, fedelissima di Sandro Biasotti, in Comune è passata armi e bagagli nel gruppo di Cambiamo!, ma in Regione si tiene stretta il ruolo di capogruppo della Lista Toti, che potrebbe correre insieme con la lista di Cambiamo! Se in questo tourbillon di casacche i suoi elettori non sbagliano a mettere la preferenza sotto la lista sbagliata, per lei è fatta.

STEFANO ANZALONE
L'attivissimo consigliere comunale delegato allo Sport è passato dal gruppo di Forza Italia a quello di Cambiamo! e ora punta dritto alle regionali. Se passa la nuova legge elettorale con la doppia preferenza di genere potrebbe andare in abbinata con Ilaria Cavo, che in Regione ha la delega allo sport. Se fosse così anche per lui l'elezione sarebbe assicurata.

FRANCESCO MARESCA
Dopo che si è accasato nella giunta Bucci come assessore al Porto, le sue quotazioni come papabile candidato alle regionali sono in netto calo. Aveva fondato Liguria Si Muove per sostenere il suo salto in via Fieschi. Ora pare che non si muova più nulla.

STEFANO COSTA
Era sulla rampa di lancio come capogruppo della Lista Bucci a Palazzo Tursi e aveva già fuso la sua associazione Idea Genova in quella di Maresca. Poi il patatrac e il passaggio improvviso sotto le insegne del gruppo comunale di Fratelli d'Italia, per ora come consigliere semplice. Per lui la Regione rimane un miraggio.

DOMENICO CIANCI
L'amministratore condominiale di Rapallo è l'inviato oltre confine a supporto della lista del governatore Toti. Per lui, che porta in dote migliaia di voti, il posto è assicurato, con buona pace di chi rischia seriamente la rielezione per causa sua.

MARTA BRUSONI
C'è chi è già pronto a scommettere che Mega Marta sarà la rivelazione delle prossime regionali. Il party di metà mandato della capogruppo di Vince Genova è stato un grande successo, con la partecipazione straordinaria di Toti e Bucci in persona. Ai presenti è parsa un'autentica investitura. Dopo l'addio alla Presidenza della Quinta Commissione, la Brusoni ha le mani libere per buttarsi anima e corpo nell'avventura regionale.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip