Skin ADV

Politica, il borsino della settimana

In senso orario: Toti, Bucci, Rosso, Rixi, Brusoni, Bagnasco, Donadoni e Gandolfo

Politica, il borsino della settimana secondo Genova3000.

GIOVANNI TOTI
Durante una seguitissima conferenza stampa, che si è tenuta alla Camera dei Deputati, il presidente ha annunciato il programma elettorale di ‘Italia al Centro’. I dodici punti, che strizzano l’occhio al centrodestra, sono stati sintetizzati dal senatore Gaetano Quagliariello con parole sue, citazioni e analogismi non tutti azzeccati. La prossima settimana il leader degli arancioni deciderà la coalizione con la quale schierarsi alle politiche. Ma prima dovrà incontrare Berlusconi, Meloni e Salvini. Sarà una bella rimpatriata.

MARCO BUCCI
Al rientro dalla Sardegna, dove ha trascorso una settimana di vacanza in barca a vela, gli è capitata una disavventura di viaggio: il traghetto sul quale era imbarcato si è fermato in piena notte a causa di un guasto elettrico. “Lasciatemi fare: sono il sindaco che ha costruito il ponte San Giorgio”, sembra abbia detto al membro dell’equipaggio che è andato a svegliarlo. Ma, ancor prima del suo possibile intervento, gli elettricisti di bordo, forse preoccupati dalla presenza del sindaco 'cu cria', hanno riparato il quadro elettrico. E la nave ha ripreso la sua navigazione.

CARLO BAGNASCO
Il primo cittadino di Rapallo (scadenza 2024), e coordinatore regionale di Forza Italia, ha deciso di non candidarsi alle elezioni politiche. L’amore per i suoi concittadini e i tanti progetti in programma per innovare il waterfront cittadino lo hanno convinto a non lasciare il comune in mano a un altro sindaco. Anche se il suo naturale successore non può che essere suo papà, Roberto, ora deputato di Forza Italia ma per dieci anni alla guida della Perla del Tigullio.

EDOARDO RIXI
Questa settimana, il segretario ligure della Lega merita l’appellativo di “Buono”, perché in un solo comunicato stampa ha mandato due messaggi di pace, uno indirizzato al governatore Toti e l’altro alla deputata Paita. La rielezione alla Camera dell’ex sottosegretario passa anche attraverso il famoso modello Liguria, o centrodestra unito. Quindi, vogliamoci bene!

MATTEO ROSSO
Dopo aver compattato il partito, raggiunto risultati elettorali inaspettati e piazzato assessori in Regione e comuni, il popolo meloniano ora chiede al commissario ligure di Fratelli d’Italia un nuovo miracolo: portare in Parlamento almeno tre ‘fratelli’. Nel 2018, il partito non trascinò nessun ligure a Roma. Ma allora era al 3%.

MARTA BRUSONI
Il 4 agosto, a Palazzo Tursi, sarà l’assessora comunale a unire in matrimonio Sara e Silvia, le due ragazze genovesi già ‘sposate’ da Jovanotti sul palco del Jova Beach Party ad Albenga. Per questa unione civile, il sindaco Bucci, evidentemente, ha deciso di farsi sostituire dall’esponente più 'avanti' della giunta.

PAOLO DONADONI
Il sindaco di Santa Margherita Ligure ha modificato il regolamento cimiteriale: adesso è possibile tumulare le ceneri degli animali d’affezione nella tomba del padrone. La notizia è piaciuta molto a chi convive con un amico peloso: sono tanti che vorrebbero avere un loculo nel comune del Tigullio. Si potrà così risolvere il problema dello spopolamento.

NICHOLAS GANDOLFO
Il più eletto dei consiglieri comunali della lista ‘Liguria al centro’ si è meritato i complimenti dei colleghi per un intervento, “di responsabilità”, fatto in Sala Rossa a difesa dell’assessore Piciocchi e del governatore Toti: “I bilanci del Comune di Genova e della Regione Liguria sono stabili e non toccano il portafoglio delle famiglie più deboli, garantiamo noi”. “Chapeau!”, ha detto qualcuno. “Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette”, ha aggiunto un altro.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip