Tutta la (dis)informazione sui Red Carpet

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha diramato la seguente nota:

“Come al solito la disinformazione del solito giornale-partito "La Repubblica-Genova" sui Red Carpet travisa la realtà a favore degli amici di chi scrive. Nella riunione con il sovrintendente è stato stabilito che:
- i Red Carpet sono una meritoria iniziativa di promozione territoriale della Liguria e delle sue bellezze;
- l'istallazione dei Red Carpet è regolare, tanto è vero che non verrà portato avanti alcun provvedimento da parte della sovrintendenza;
- la stessa sovrintendenza ha diramato una nota dove si ricordano semplicemente alcune cose di puro buon senso come evitare di danneggiare i marciapiedi dove i Red Carpet sono istallati e di tenerli puliti finché i tappeti restano (entrambe le cose, condivisibili, già avvengono);
- in limitati casi, per venire incontro ad esigenze della sovrintendenza i tappeti potranno essere accorciati di pochi metri perché non impattino su siti monumentali che richiederebbero formalmente procedure amministrative più complesse per essere coinvolti. Tale esigenza verrà trattata singolarmente dalla stessa sovrintendenza e dai sindaci interessati, senza che questo pregiudichi in alcun modo il senso promozionale della operazione, nella leale collaborazione istituzionale dovuta tra enti;
- la Regione ha ribadito il proprio apprezzamento per la collaborazione dei sindaci in questa iniziativa promozionale che si sta svolgendo secondo le regole;
Ancora una volta cronache a senso unico travisano volutamente il senso degli eventi”.

ultimi articoli