Serafini per Bizzarri

Elisa Serafini, assessore alla cultura del Comune di Genova, ha fortemente voluto e difeso la nomina

di Luca Bizzarri a Palazzo Ducale e nel pomeriggio ha espresso la propria soddisfazione: “Per fare grandi cose servono azioni coraggiose e teste indipendenti. Grazie a Luca Bizzarri da domani Palazzo Ducale, sarà un po’ più “pop” e un po’ più di tutti. Luca Bizzarri per la seconda volta ha scelto di scommettere su Genova, lo aveva già fatto dieci anni fa quando ha fondato la sua scuola di danza, recitazione e canto che conta oggi oltre quattrocento studenti all’anno. Non si tratta quindi “solo” di un artista ma anche di un uomo che ha saputo gestire processi, risorse ed idee. Il sindaco Marco Bucci e il presidente Giovanni Toti - prosegue Serafini - hanno mostrato grande coraggio sfidando lo status quo, gli stereotipi e le resistenze scegliendo di dare fiducia a un nuovo grande progetto di eventi, iniziative e contenuti artistici e culturali. L’assessorato alla cultura del Comune di Genova sarà felice di lavorare insieme all’assessore Ilaria Cavo, che aveva da subito scommesso su Bizzarri”.

ultimi articoli