I No Tav si sganciano dal M5S

Paolo Putti è stato per anni la guida dei No Tav genovesi

Come era prevedibile, di fronte alla svolta di destra del Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio, che ha abbracciato

Matteo Salvini sia a livello nazionale che al Municipio Centro Ovest con la stretta di mano tra Renato Falcidia e Michele Colnaghi, ecco che i No Tav genovesi di Trasta, Bolzaneto, Pontedecimo, Campomorone e Ceranesi sono pronti a lasciare i post grillini e attaccano: “Ci pare fin troppo chiaro che hanno scelto di svendere il nostro territorio pur di andare al governo del paese con un partito razzista. Questo nonostante in tutti questi anni il Movimento 5 Stelle abbia sempre camminato a fianco del movimento facendo proprie le nostre parole d’ordine e la nostra analisi critica. E nonostante che il loro capo politico Di Maio in campagna elettorale a Genova avesse promesso di fermare il Terzo Valico”. 

ultimi articoli