La nuova sfida di Arcangelo Merella

Dopo essere stato un assessore, al traffico, di una famosa giunta comunale di centrosinistra di Genova, un

membro di spicco del socialismo ligure degli anni Ottanta e Novanta, ed aver tentato l’avventura da sindaco in due occasioni (l’ultima nel 2017 raggruppando i suoi militanti in “Genove9si”, ora Arcangelo Merella non si arrende ancora e lancia la sua nuova creatura: Rete Civica Liguria in vista delle regionali del 2020 (vi era chi, vedi la Dem Raffaella Paita, avrebbe scommesso un bel po’ che la giunta Toti non avrebbe completato la legislatura in quanto aveva un solo voto in più delle opposizioni unite). Merella, che in questo anno ha dapprima appoggiato Crivello al ballottaggio, e poi si è quasi pentito secondo alcuni suoi stretti amici, non ha mai abbandonato la politica, ma è sempre stato molto attento di quanto accadeva a Genova e dintorni.

ultimi articoli