La forza di Toti

Il giorno degli arancioni sta per arrivare. Giovanni Toti ha convocato per domani tutti 

gli arancioni della Liguria per iniziare con loro il lungo cammino verso le regionali del 2020. Dopo questa riunione si saprà di più sul varo della nuova lista del presidente, che comunque sembra ormai imminente.
La fuga in avanti, partita con grande anticipo, del governatore non lascia scampo a chi, all’interno della coalizione di centrodestra, poteva avere qualche perplessità sulla sua ricandidatura.
Toti mostra i muscoli, è consapevole della sua forza sul territorio. Da Ventimiglia a Sarzana non teme rivali, non ha paura neppure di quelli rinati come l’Araba Fenice.
Si sente forte anche perché sa di poter contare sulla Lega, per la quale negli ultimi anni si è speso molto. Anche dal palco di Pontida.

ultimi articoli