Piciocchi contro Di Maio

Duro post dell’assessore comunale Pietro Piciocchi contro il ministro Luigi Di Maio.

“Luigi Di Maio ha detto che gli sfollati sono lasciati in balia delle elemosine di Autostrade e ha incautamente paragonato la situazione di Genova a quelle di Ischia e di altre tragedie italiane dove le persone, a distanza di molto tempo, non hanno ancora una sistemazione. La replica del Presidente Toti è stata risolutiva. Espongo al Signor Ministro che parla a vanvera i dati di oggi: 92 case pubbliche già assegnate, 95 domande già evase per il contributo di autonoma collocazione, oltre 200 contributi a fondo perduto già liquidati, più di 900 telefonate fatte agli sfollati, oltre 200 sopralluoghi, predisposizione degli scuolabus gratuiti, presenza costante degli assessori in mezzo agli sfollati, attenzione ad ogni singolo caso e molto altro. Si deve fare ancora tantissimo - lo sappiamo bene - ma tutto si può dire tranne che le Istituzioni locali non siano al fianco delle persone. Si scusi con la nostra città, Signor Ministro, e soprattutto con i nostri dipendenti che, insieme a noi, si stanno prodigando giorno e notte per rispondere a questa emergenza”.
Il post ha ricevuto molti mi piace bipartisan. Pure quello della capogruppo PD a Tursi Cristina Lodi.

ultimi articoli