Lega primo partito anche in Abruzzo!

Matteo Salvini gioiesce ancora per un'altra vittoria

E chi l'avrebbe mai detto! Altro che la vecchia Lega Nord di Umberto Bossi e "Bobo" Maroni, ancorata

solo in Lombardia, Veneto e Piemonte. La Lega, versione Matteo Salvini, senza la parola "Nord", sfonda anche alle Regionali dell'Abruzzo, dando il proprio fondamentale contributo al successo della coalizione di centrodestra, che si riprende la regione del centro Italia a distanza di quattro anni. Abruzzo strappato al centrosinistra ed al Pd e continua la corsa del centrodestra in tutto lo stivale. La Lega primo partito con il 27% (record storico in questa regione) è un qualcosa di incredibile, da narrare ai nipotini.

Marco Marsilio (di Fratelli d'Italia, ex An e Msi), il candidato del centrodestra unito, ha vinto con percentuali bulgare, sfiorando il 50%. Forza Italia ha tutto sommato retto al 9%. Exploit di Fratelli d'Italia al 6,6%. Centrosinistra seconda forza in Abruzzo al 31,5%, ma grazie alle liste civiche, e non grazia ad un Pd che arranca all'11%. Crollo verticale del Movimento 5 Stelle, che perde la metà dei voti dello scorso 4 marzo (Politiche), e dimezza dal 40% al 19,5%.

ultimi articoli