Berlusconi chiama la Liguria tace

Un silenzio di tomba. Ecco come è stato accolto dai vertici liguri di Forza Italia il monito

chiaro, tondo e sottolineato di Silvio Berlusconi: “Per queste ragioni anche alle elezioni amministrative sarà fondamentale assicurare la capillare presenza delle liste di Forza Italia in tutti i Comuni e sarà anche fondamentale la non partecipazione alla formazione o alla presenza di nostri esponenti nelle liste civiche anche se a noi vicine”.
Una regola che forse, secondo i bene informati, proprio nella regione dove governa Giovanni Toti avrà le sue eccezioni. Chissà se a ottenerle ancora una volta sarà il senatore Sandro Biasotti, Coordinatore Regionale di Forza Italia, che inventò la lista civica arancione alle regionali del 2000 e nel gruppo della Lista Toti in Regione Liguria ha non solo la sua delfina Lilli Lauro come capogruppo ma anche il suo factotum Roberto Dotta.

ultimi articoli