Skin ADV

Forza Italia si riorganizza a Genova

L'intervento di Claudio Muzio accanto a Mario Mascia

Prima riunione nella nuova sede regionale di via Savona 5 rosso per il commissario metropolitano e capogruppo in Comune di Forza Italia Mario Mascia, che, nel rispetto delle norme anti Covid 19 (termoscanner, mascherina e distanziamento), ha chiamato a raccolta i forzisti genovesi incaricati di riorganizzare i settori del partito.

"Avremmo voluto far partecipare già oggi anche i nuovi responsabili dei dipartimenti, tutte persone di livello e nuove alla politica, ma avremmo avuto un numero di partecipanti incompatibile con la capienza dei locali al netto delle distanze necessarie e allora abbiamo deciso di rinviare la loro convocazione alla prossima settimana" precisa Mascia.

Scorrendo l'elenco, saltano subito all'occhio le tante new entry di professionisti di esperienza anche amministrativa, ai quali sono stati assegnati incarichi di peso: Luca Marcato (organizzazione) Alice Dotta (comunicazione), Fabio Orengo (supporto tecnologico), Donatella Pallotta (tesoreria), Luca Rinaldi (enti locali), Arianna Viscogliosi (pari opportunità), Antonello Amato (pubbliche relazioni) e Francesco Felis (affari giuridici).

A rispondere all'appello, oltre all'ex assessore comunale Giancarlo Vinacci con Gigliola Piciocchi, anche fedelissimi di Forza Italia come Alessandro Lionetti (club e adesioni), Monica Magnani  (Terzo Settore), Remo Viazzi (formazione politica), Uberto Piccardo e Paolo Aimé (municipi, comitati e mondo cattolico) e colonne della vecchia guardia come Guido Grillo, Beppe Costa, Gianni Barci, Franco Marenco, Pino Di Pasquale, Francesca Renna, Ferruccio Barnaba, Milena Romagnoli e Domenico Ottonello.

"L'obiettivo condiviso col coordinatore regionale Carlo Bagnasco, è valorizzare chi in Forza Italia ci ha messo sempre la faccia e il cuore o è disposto a metterceli ora in squadra con i nostri eletti, cioè con i tanti consiglieri municipali che sono rimasti, con il nostro vice presidente del Consiglio comunale Guido Grillo, che coordinerà i grandi eventi, i settori e i dipartimenti del partito, con i nostri parlamentari Roberto Bagnasco, Roberto Cassinelli e Giorgio Mulé, che non fanno mai mancare il loro sostegno al territorio, e col nostro capogruppo in Regione, Claudio Muzio che per tutti noi è un faro di coerenza e lealtà. In politica conta la competenza, l'esperienza e il coraggio di scendere in campo innanzitutto come giocatori, perché di allenatori nel pallone alla Banfi ce ne sono già fin troppi in ogni dove. La rottamazione non ci appartiene ed evidentemente ha portato anche male a chi ne ha fatto una bandiera. Noi invece non abbiamo paura della concorrenza interna che è l'anima del mercato ma anche di una sana politica di partito. Per questo spalanchiamo le porte a chiunque voglia fare con noi una politica perbene, cioè educata nei modi e nel fine che è il bene non solo individuale ma anche e soprattutto comune" aggiunge Mascia "Forza Italia è la storia e la spina dorsale del centro destra inventato in Italia da Berlusconi e continuerà ad esserlo anche in Liguria alle prossime elezioni regionali, sostenendo con forza il secondo mandato di Giovanni Toti come candidato Presidente di tutta la coalizione".

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip