Vaccarezza infuriato con Mattarella

Il consigliere regionale di Forza Italia Angelo Vaccarezza, ex sindaco di Loano ed ex presidente

della provincia di Savona, non le manda a dire al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che a differenza di Giorgio Napolitano partecipava alle celebrazioni della giornata della memoria in onore ai martiri delle foibe. "I tanti migliaia di morti italiani uccisi per mano comunista non hanno ancora pace - attacca Vaccarezza - Il presidente Mattarella in maniera vergognosa si dimentica di celebrarli. Non è giusto, i morti davanti a Dio sono tutti uguali. Che differenza c'è tra chi è morto per mano comunista o per mano fascista?".

ultimi articoli