Toti: lista unica con obiettivo 40%

Un centrodestra unito, senza Angelino Alfano e il suo piccolo partito che guarda a sinistra come

si vede da quello che sta accadendo in Sicilia per le regionali di novembre, che arrivi al 40% come impone la quasi certa nuova legge elettorale. È quanto si prefigge il Governatore ligure Giovanni Toti nel corso di una lunga intervista rilasciata al “Giornale”. Toti spiega: <La lista unica è possibile, con una squadra forte si può puntare a vincere le politiche del 2018 – osserva un raggiante Toti – La lista unica con i nostri amici di Fratelli d’Italia, della Lega Nord nonostante le rimostranze di Matteo Salvini e degli ex del Nuovo Centrodestra, è una ipotesi che caldeggio da sempre, che si adatti alla nuova legge elettorale, anche il centrodestra si deve a modellare a ciò. Se gli elettori capirebbero questa scelta? Siamo diversi anni che facciamo campagne elettorali, sono certo che capirebbero la bontà del nostro format. Non capisco gli amici di Alfano, che evidentemente sono inconciliabili con i nostri valori, hanno optato per un’altra scelta>.

ultimi articoli