Borsino della politica

Secondo i lettori di Genova3000.

 


1-GIOVANNI TOTI
Ancora una volta ospite di una trasmissione importante, oggi è stato da Barbara D’Urso a Domenica Live, il Governatore ligure è sempre più una figura politica nazionale. Sono in molti a credere che, in caso di vittoria alle prossime politiche del centrodestra, sarà nominato ministro. Sarebbe la giusta ricompensa per tutto l’impegno profuso a favore della coalizione.

2-ROBERTO CASSINELLI
Già consigliere comunale, è stato deputato del PDL nella scorsa legislatura e ora è senatore di Forza Italia, subentrato ad Augusto Minzolini. Si sta impegnando molto per Genova, sta facendo più lui in pochi mesi che altri deputati e senatori in anni di attività. Per alcuni è così operoso perché è già in campagna elettorale per le prossime politiche.

3-LILLI LAURO
Uscita dall'ospedale dopo un breve ricovero, si è trovata a combattere, anche contro esponenti del suo stesso partito, Forza Italia, per riprendersi lo spazio che le compete. Non ci si può assentare un giorno che subito cercano (anche gli amici) di farti le scarpe, la politica è così. La pasionaria Lilli, però, da vera combattente, ha riconquistato la posizione.

4-STEFANO GARASSINO
Ha fatto notizia la proposta dell’assessore comunale alla Sicurezza di far pagare la tassa di soggiorno (tramite le associazioni che li ospitano) ai migranti. Molti media nazionali si sono occupati del caso, Giuseppe Cruciani l’ha fatto intervenire in diretta alla Zanzara (la trasmissione radiofonica di Radio24). Dalle radio locali è passato a quelle nazionali. Un bel salto.

5-TIZIANA NOTANICOLA
Assessore del Municipio Medio-Levante, molto attiva nel mondo della scuola, l’anno scorso fu impegnata nella battaglia contro la chiusura della palestra Baia degli Angeli di Boccadasse dove era solita allenarsi con le sue splendide amiche, alle urne è stata premiata.

6-EDOARDO RIXI
E’ stato fra i primi ad esprimere sui social solidarietà all’assessore comunale Paola Bordilli che è stata oggetto di intimidazioni. Il leader regionale della Lega difende sempre tutti i leghisti, soprattutto quelli più meritevoli.

7-GIORGIO PAGANO
Ex sindaco della Spezia, si era parlato di lui nei primi mesi del 2015 come possibile candidato alla presidenza della Regione Liguria per la sinistra anti-Paita, poi l’ipotesi naufragò, ora collabora con alcune testate con commenti sempre arguti.

8-CARLO BAGNASCO
Il sindaco di Rapallo ha voluto due maxi schermi per permettere ai concittadini di osservare ciò che avviene nei numerosi cantieri aperti in città, secondo Bagnasco occorre informare i cittadini di ciò che accade e di come vengono spesi i loro soldi.

9-PAOLO PUTTI
E’ tornato in Consiglio comunale, dopo l’esperienza nel M5S, SEL, civatiani e quello che resta dell’esperienza di Rete a sinistra, lo vorrebbero più attivo dopo aver fatto tutto il possibile per averlo come candidato sindaco, sono un po’ delusi.

10-ALESSIO CHIAPPE
L’ex segretario del PD di Lavagna sarà il nuovo segretario del PD Tigullio, succede a Luca Garibaldi che è anche consigliere regionale. La candidatura di Chiappe è stata condivisa unanimità da renziani e orlandiani.

ultimi articoli