La Salvatore contro il Rosatellum

Non solo Articolo 1 - Mdp di Pierluigi Bersani, Roberto Speranza e Massimo D'Alema è contro

il Rosatellum, la nuova legge elettorale con la quale si andrà al voto alle politiche della primavera del 2018. Legge sulla quale il Governo di Matteo Renzi ha posto a sorpresa la fiducia. 

Anche Alice Salvatore (che sfidò Giovanni Toti e Raffaella Paita alle ultime regionali in Liguria) ed il portavoce ligure del Movimento 5 Stelle in piazza De Ferrari Marco De Ferrari (scusate il gioco di parole…), saranno in piazza oggi e domani, a Roma, in piazza Montecitorio, per manifestare contro il Rosatellum e dare sostegno ai colleghi parlamentari, impegnati alla Camera nel voto sulla legge elettorale. Insieme a loro, alla volta della capitale, è partita una folta delegazione ligure formata da portavoce e attivisti liguri del M5S.

“Siamo di fronte a una vera e propria emergenza democratica – spiegano Salvatore e De Ferrari in coro – Qui non sono in gioco gli interessi di questa o di quella forza politica, ma la stessa democrazia del nostro paese, minacciata da un atto eversivo con il quale i vecchi partiti stanno cercando di distorcere la volontà popolare attraverso finte coalizioni usate al solo scopo di garantirsi un futuro politico in barba alla volontà del popolo. Per questo abbiamo risposto alla chiamata del candidato premier e vicepresidente della Camera Luigi Di Maio e abbiamo voluto essere al fianco dei parlamentari M5S in questo momento delicatissimo. Quello che accadrà in questi due giorni alla Camera, e in seguito al Senato, non deciderà solo le prossime elezioni politiche ma i prossimi venti o trent’anni di questo paese”

ultimi articoli