Viale contro Paita

“Paita si goda il suo esilio dorato ed eviti di parlare di argomenti che evidentemente non conosce.

Questa Giunta non ha tagliato nulla al Gaslini ma stiamo riducendo il disavanzo che loro hanno creato. Abbiamo assunto infermieri - già 500 dal Concorsone - che ha giunta di centrosinistra non ha mai assunto in dieci anni di governo e abbiamo aumentato di 1 milione di euro il tetto di spesa del Gaslini per le assunzioni di personale”. Così la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale replica, punto su punto, alle critiche della deputata Pd Raffaella Paita.
“Paita lasci stare il tema farmaci salvavita distribuiti dalle farmacie territoriali – aggiunge la vicepresidente Viale -: basta parlare con gli anziani o le persone che vivono nel nostro entroterra per capire quanto la sperimentazione in atto stia migliorando la loro vita, evitando loro di dover affrontare viaggi di decine di chilometri con lo spreco di tempo e risorse che oggi vengono risparmiate. Pertanto la deputata Paita si goda il suo esilio dorato, qui stiamo rimediando ai danni provocati da chi è abituato a fare politica strumentalizzando la sanità”. Sull’ospedale pediatrico in particolare, la vicepresidente Viale conclude: “Si eviti di strumentalizzare l’Istituto Gaslini a fini politici: quando si confonde il ruolo tecnico con quello politico si commettono errori come quello dell’errata programmazione degli interventi o come la pessima gestione del centrosinistra nei dieci anni di governo”.

ultimi articoli