Skin ADV

Auguri di Natale con l’Accademia del Chiostro domenica in via XX Settembre

Con il concerto di domenica 5 dicembre alle 15,30 l’Accademia del Chiostro, concluderà la rassegna “Musica nei Musei e non solo…” giunta quest’anno alla 22esima edizione e sostenuta da Regione Liguria, dal Comune di Genova (Genova città dei Festival) e sponsorizzata dall’Associazione 50&Più Genova. L’appuntamento sarà presso la Chiesa della Consolazione con il concerto dal titolo “In attesa del santo Natale” e si terrà domenica 5 dicembre alle ore 15.30 ad ingresso libero, regolato dalle norme sanitarie vigenti. A esibirsi è l’Orchestra d’archi de l’Accademia del Chiostro diretta dal Maestro Massimo Vivaldi, per l’occasione arricchita dall’organo e dal soprano Stefania Pietropaolo. Eseguiranno brani di Georg Friedrich Haendel (Symphony da “The Messiah”) Puccini (Salve Regina), Marc-Antoine Charpentier (Ouverture da “Te Deum”), Edward Elgar (Sanctus da “Nimrod”) e Arcangelo Corelli (concerto “Fatto per la notte di Natale”), chiudendo il repertorio con i canti tradizionali natalizi.

L’ensemble genovese ha concepito il programma partendo dalla storia del luogo che lo ospita. Haendel e Charpentier, infatti, sono contemporanei degli anni in cui venne edificato il convento agostiniano (1681-1706), dove ora sorge la Chiesa della Consolazione. I due musicisti vissero e operarono in Europa come molti altri grandi compositori, scrivendo numerose pagine sacre dedicate al Natale. Tra le composizioni diffuse in quel periodo, c’erano quelle dell’italiano Arcangelo Corelli, vissuto poco prima di Haendel e Charpentier, che con il suo straordinario talento ha lasciato una traccia indelebile nella storia della musica ed entra a buon titolo nel concerto dell’Accademia del Chiostro. Arricchiranno il programma una composizione di Edward Elgar, musicista inglese vissuto tra la seconda metà dell’800 e il primo ‘900, e una composizione di Giacomo Puccini, noto spesso solo per le opere straordinarie che ha scritto, per finire con i canti tradizionali che celebrano il Natale.

L’Associazione culturale Accademia del Chiostro si è costituita nel 1991, fondata dalla violoncellista genovese Donatella Ferraris, eseguendo il primo concerto proprio nella Chiesa della Consolazione. Dal primo nucleo formato da musicisti diplomati al Conservatorio “Nicolò Paganini”, dopo un lungo periodo di attività nel 2019 nasce l’Orchestra. L’iniziativa è rafforzata dalla convinzione che sia il momento di lanciare giovani musicisti, fornendo concrete possibilità di crescita professionale. L’occasione è offerta del debutto di Anastasia D’Amico, figlia di uno dei fondatori e ugualmente diplomata al Conservatorio Paganini, nel concerto del 30 marzo 2019, pochi giorni dopo la firma della Carta dei Diritti della Bambina da parte di Comune di Genova e Regione Liguria.

«Oltre a sostenere il valore dello scambio fra generazioni – dichiara Donatella Ferraris, presidente dell’Accademia del Chiostro – riteniamo giusto difendere la professionalità di un settore che sconta l’apparente facilità ad avvicinarsi agli strumenti musicali, mentre occorrono anni di formazione e molte ore quotidiane di studio per potersi definire professionisti. Per questo credo nell’opportunità di istituire un albo dei musicisti, come esiste quello di tante altre categorie. Un’esigenza avvertita come ancora più urgente durante il lockdown, quando abbiamo deciso di affrontare le difficoltà non esibendoci a distanza o alla finestra, ma partecipando a bandi pubblici per portare avanti un’attività volta al sociale, per esempio con la registrazione di musiche destinate ai residenti delle RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali). La musica è per tutti e noi vogliamo metterci a disposizione di chi la vuole ascoltare, perché è una chiave che apre tutte le porte. Ringraziamo Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria; Ilaria Cavo, Assessora Regione Liguria; Marco Bucci, Sindaco di Genova; Barbara Grosso, Assessora Comune di Genova; Brigida Gallinaro, Presidente 50& più Genova; Alessandra Rissotto; Padre Pier Luigi De Giacomi, Parroco della Consolazione”. 

Paolo Fizzarotti

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip