Skin ADV

Osti lascia la Sampdoria, ma potrebbe rimanere a Genova

Il presidente Ferrero e Carlo Osti

L’addio era nell’aria da tempo, ed adesso è diventato ufficiale. Carlo Osti, direttore sportivo della Sampdoria, è stato sollevato dal suo incarico.

La sua posizione era già in estate stata parecchio ridimensionata dall’arrivo di Daniele Faggiano, che aveva anche imposto l’allenatore D’Aversa.

E’ strano che in ottobre salti un direttore sportivo, perché in genere in questo periodo sono i mister a rischiare di più.

Da qualche tempo del resto Osti aveva interrotto i rapporti diretti con il presidente Ferrero, ma già in passato c’erano stati degli attriti.

Molto freddo e brevissimo il Comunicato Stampa del 1° ottobre scorso della Sampdoria sul siluramento: “U.C. Sampdoria comunica la sospensione cautelare del direttore sportivo della Prima Squadra e responsabile dell’Area Tecnica, Carlo Osti, a far data dalla giornata odierna atteso il venir meno dei presupposti per la prosecuzione del rapporto di lavoro”.

Insomma, neppure i formali ringraziamenti “per il lavoro svolto”, che non mancano mai in questi casi; strana poi la frase “sospensione cautelare”, come se avesse compiuto chissà quale reato.

Ora si attende la decisione di Ferrero, ma non è certo, vista la presenza ingombrante di Faggiano, che arrivi qualcuno a sostituire Carlo Osti. Che viste le sue capacità e la sua professionalità non tarderà a trovare un nuovo posto di lavoro.

E se cambiasse sponda del Bisagno? Sicuramente sarebbe un ottimo acquisto per i cugini rossoblù.

Franco Ricciardi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip