Skin ADV

Casa Samp: fari accesi sulla Sampdoria Women!

Simone Mora e Florin Wagner

Bogliasco, Centro Sportivo Riccardo Garrone, venerdì pomeriggio, allenamento della Sampdoria Women, la squadra delle ragazze blucerchiate che milita nel campionato di serie A, e poi confronto con la Juventus, considerata la squadra più forte d’Italia e d’Europa, il cui capitano è la talentuosa Sara Gama, capitano della Nazionale Italiana.
Ho assistito alla sfida dell’ottava giornata di Serie A Femminile, in compagnia di un fraterno amico, Stefano Brunelli, sampdoriano doc e sorese come me, che riveste il delicato ruolo di tutor scolastico in Casa Samp, ed in particolare dei ragazzi della giovanile. Tifo sfegatato, per sostenere le ragazze di Mister Cincotta, ma non è bastato. Le ragazze Samp hanno perso 1-0, ma attualmente viaggiano in alta classifica, occupando il quinto posto.

Una buona Sampdoria ha giocato un primo tempo alla pari delle avversarie, mantenendo equilibrio contro una corazzata, la Juve, che al 76° decide la gara con una rete della Cernoia. Nella ripresa, blucerchiate gagliarde ed aggressive, con Caterina Bargi che sciupa, dopo una percussione terminata con un debole tiro. Da segnalare due esordi in Prima Squadra: Kristin Carrer, ex Juventus; Giada Lopez, entrambe classe 2002, proveniente dalle giovanili blucerchiate. Nonostante la sconfitta di misura le ragazze di mister Cincotta hanno dato filo da torcere alle campionesse d’Italia.

La Samp si è rivelata una squadra rocciosa, capace di chiudere bene gli spazi e pericolosa nelle ripartenze. Squadra buona, con alcune eccellenze: Stefania Tarenzi, la capitana, Debora Novellino (nipote di Walter), Giorgia Spinelli e la tedesca Florin Wagner.

In squadra, c’è anche una calciatrice genovese, Bianca Fallico, del quartiere di Borgoratti, 19 anni, maglia numero 40, centrocampista molto dinamica, tecnica, preparata, già nel giro della Nazionale Under 23. Nello staff tecnico, c’è un’altra ex calciatrice genovese, che è stata la prima capitana della Sampdoria Women, Matilde Malatesta. Ha chiuso col calcio giocato per un brutto infortunio al crociato, genovese di Cicagna, ex attaccante, rimasta nel mondo calcistico ma dietro alla scrivania. Fa l’osservatrice della Sampdoria, ed è l’assistente del direttore generale blucerchiato, Marco Palmieri. Matilde Malatesta era una rapace del gol, una bomber da rapina d’area, atleta molto seria e talentuosa.

Grazie al match contro la Juve ho avuto il piacere di conoscere Florin Wagner, calciatrice della Samp, ma stavolta spettatrice causa un infortunio. Nata in Germania a Dresda, classe ‘94, centrocampista, grintosa, tecnica, astuta, capace di leggere molto bene le geometrie sul campo da gioco. Ha militato in diversi top club d’Europa ed in Italia, ha giocato nel Verona, prima di approdare alla Sampdoria.

Il quadro tecnico della squadra è così composto.

Allenatore: Mister Antonio Cincotta, vice Allenatore: Massimo Carli. Preparatore atletico: Fabrizio Mariani

Preparatore dei Portieri: Fabrizio Casazza, (ex portiere della Sampdoria), Staff Tecnico: Marco Palmieri (direttore generale), Enrico Calvi (responsabile settore giovanile femminile).

Simone Mora

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip