Skin ADV

Mihajlovic contro Ferrero

Sinisa Mihajlovic

Il campionato di serie A in dieci motivi.

 

 

- di Elio Domeniconi

 

1-ETO'O
Mihajlovic non nasconde il suo disappunto per la campagna acquisti-vendite di Ferrero. A lui sarebbe bastato che il presidente riscattasse Gabbiadini dalla Juventus. Per lui Eto'O poteva restarsene in Inghilterra.
2-VENTURA
Il tecnico genovese aveva sempre perso contro Mihajlovic. Come allenatore del Torino si è preso una bella rivincita. Anche con l'aiuto di Quagliarella. Una bella tripletta, per rispondere a chi lo riteneva finito.
3-GASPERINI
Il bilancio del Genoa nelle ultime partite è sicuramente deficitario (anche se va giudicato positivamente il pareggio con la Fiorentina). Speriamo che Preziosi abbia capito che prendersela con gli arbitri è controproducente.
4-MANCINI
In 10 partite Mancini all'Inter ha preso 10 punti. Quanti ne aveva conquistati Mazzarri. E allora tanto valeva tenersi Mazzarri. Sul campo del Sassuolo l'Inter ha toccato il fondo. Altro che risorgere.
5-DESTRO Contro l'Empoli all'Olimpico la Roma è riuscita a pareggiare grazie a un difensore, Ricon. Garcia gioca senza centravanti. Aveva Destro ma ha lasciato che andasse al Milan. Mistero.
6-GABBIADINI
Il Napoli ha vinto sul campo del Chievo grazie a Gabbiadini. Un gol e un assist. Il produttore De Laurentiis ringrazia sentitamente il suo distributore Ferrero. Gli ha fatto un bel regalo.
7-PINILLA
Colantuono ringrazia invece Gasperini. L'Atalanta, quando ormai era rassegnato al pareggio, ha battuto il  Cagliari grazie a una prodezza di Pinilla. A Genova sembrava finito, a Bergamo è risorto.
8-ALLEGRI
Se la Juventus avesse vinto a Udine avrebbe ammazzato il campionato. Ma anche così Allegri non corre rischi. Non c'è una squadra più forte della Juventus. Si gioca per il secondo posto.
9-DI CARLO
Il Cesena ha conquistato 6 punti in 2 partite. Ma ora torna a sperare. La cura Di Carlo funziona. Ma la Lazio di Cesena non sembrava certo una Lazio da Champions. Che sta succedendo?
10-IACHINI
Palermo al settimo posto dopo la vittoria sul Verona. Adesso il presidente mangia-allenatori, Zamparini, non pensa più a cambiare allenatore. Iachini è l'idolo dei tifosi. Forse a Genova non è stato capito il suo valore.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip