Skin ADV

Rossi, perche'?

Ancora Delio Rossi, come Edoardo Garrone aveva preannunciato da tempo. Semmai era l'allenatore che nicchiava.

E i maligni sostengono che si è deciso a rinnovare il contratto con la Sampdoria quando ha capito che la panchina sarebbe rimasta un sogno proibito.

La società l'ha accontentato sul piano finanziario (un biennale da 1 milione e 100.000 euro a stagione) e gli ha promesso che cercherà di venirgli incontro nelle richieste per il rafforzamento della squadra.

Sulle colonne de "Il Giornale" Massimiliano Lussana - che potrebbe diventare un ottimo giornalista sportivo se si disinteressasse della politica - ha tentato invano di convincere Garrone a cambiare la guida tecnica, dimostrando che il tecnico romagnolo ha più difetti che pregi.

Anche i tifosi non hanno fatto salti di gioia. Le televisioni genovesi hanno raccontato di aver ricevuto tante telefonate in cui il signor Rossi veniva definito "il masticatore" perché viene sempre immortalato con il chewing-gum in bocca.

Sicuramente Delio Rossi è una persona seria (persino troppo, ridesse di più...) e un gran lavoratore. Avendo nelle vene sangue romagnolo, a volte va sopra le righe. A Roma, quando guidava la Lazio, dopo una vittoria nel derby, si tuffò in una fontana, imitando nientemeno che Anita Ekber. A Firenze venne licenziato in tronco per un match fuori programma, trasmesso dalle tv di mezzo mondo, con un suo giocatore Ljalic. A Genova per ora è rimasto nei ranghi. Si è limitato all'ironia. Ha detto di non aver saputo cosa aveva detto di lui il suo predecessore (Ciro Ferrara ha dichiarato alla Gazzetta dello sport che in fondo hanno fatto gli stessi punti). Sull'ex direttore sportivo che l'aveva segnalato a Garrone: "Sensibile chi?"

Ha chiuso con l'impresa di battere la Juventus campione d'Italia a Marassi, dopo averla sconfitta a Torino. Ma si è quasi offeso quando gli hanno fatto notare che c'era riuscito solo il Bayern Monaco. Ha definito "blasfema" il paragone.

Ma la cosa più assurda l'ha detta subito dopo aver firmato il contratto. Gli è stato chiesto qual'è il suo obiettivo per l'anno prossimo, ha risposto papale papale: "Speriamo di salvarci..."

Tra i compiti di un allenatore c'è anche quello di galvanizzare i tifosi. Purtoppo Delio Rossi, il "masticatore", non ha questa virtù.

Elio Domeniconi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip