Skin ADV

Le pagelle della “Gazzetta” delle squadre di A

Sulla "Gazzetta dello sport" Luigi Garlando ha fatto le pagelle della serie A. Ecco i suoi voti

 

 

10
Juventus

9
Fiorentina
Udinese

8.5
Napoli

8
Catania
Milan

7
Cagliari
Parma
Chievo

6
SAMPDORIA
Atalanta
Lazio
Bologna

5.5
Torino
Siena

5
GENOA
Roma

4
Inter
Palermo
Pescara

SAMPDORIA

La partenza ubriacante (vittoria a San Siro sul Milan, più altre due di fila) aveva illuso. La delle sette sconfitte di Ferrara aveva indotto alla riflessione.

Al successore Delio Rossi è toccato riequilibrare le emozioni e tessere con pazienza una quotidianità di lavoro e applicazione. Era stata costruito con un assetto ambizioso 4-3-3 e mediana elegante. Impelagata nelle zuffe dei bassifondi, ha saputo sfoderare la grinta dei disperati e, punto dopo punto, si è messa in salvo. Con merito. Senza abusare di Icardi, sparito dopo il virtuale passaggio all'Inter.

 

GENOA

Comprare e vendere come se i giocatori fossero Gormiti: il presidente Preziosi ci è cascato un'altra volta e un'altra volta ha acciuffato la salvezza per i capelli.

Anche l'Udinese cambia tanto ogni anno, ma vince. Perché? Perché ha Guidolin che assicura la continuità del progetto tecnico, la scatola è sempre la stessa, cambiano solo i soldatini. Preziosi invece cambia anche le scatole. Decanio, Delneri, Ballardini. Uno agli antipodi dell'altro. Gli è andata bene che l'ultimo disperato giro di shopping ha messo roba utile nel carrello: Matuzalem, Rigoni. Il migliore: Antonelli.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip