Skin ADV

Il TAR respinge il ricorso di Carlo Carpi


Carlo Carpi

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Liguria ha respinto il ricorso di Carlo Carpi,

perché ritenuto tardivo, come pure la sua richiesta di accesso ai documenti relativi al procedimento elettorale per verificare la bontà delle firme raccolte da altre liste che hanno partecipato alle elezioni comunali di Imperia dello scorso anno. Il TAR ha inviato però un fascicolo alla Procura della Repubblica per eventuali indagini. Il Tribunale Amministrativo ha poi rilevato vari errori di forma, come la mancata notifica al sindaco di Imperia Claudio Scajola, e ha condannato Carpi al pagamento delle spese di rito.
“Il TAR ha erroneamente dichiarato il mio ricorso irricevibile perché oltre i 30 giorni, in quanto in primo luogo ha correttamente fissato l'udienza pubblica di discussione che si è regolarmente celebrata e in secondo luogo in difformità alla giurisprudenza specifica ricordando che Mercedes Bresso aveva proposto ricorso il 7 maggio 201,0 quando le elezioni regionali piemontesi si erano celebrate il 27 e il 28 marzo. Per quanto riguarda l'omessa notifica al Comune di Imperia, il mio ricorso congiuntamente al decreto presidenziale di fissazione di udienza è stato notificato al sindaco Claudio Scajola che per legge è il rappresentante del Comune”, ha dichiarato Carlo Carpi.
“In relazione alle inopinate affermazioni fatte dal sig. Carpi solo all'udienza di ieri (ma non nel ricorso depositato al TAR), manifestando dubbi sulla stessa genuinità delle firme apposte a sostegno della sua lista "Alternativa indipendente", che possono integrare il reato di calunnia, il dr. Alessandro Casano si riserva naturalmente ogni meglio vista iniziativa ed azione legale, a tutela della sua onorabilità e piena correttezza. Personalmente, infine, nulla il mio assistito ha da temere da un'eventuale indagine della Procura di Imperia, che dovesse essere avviata in merito, a seguito della trasmissione degli atti disposta d'ufficio dal TAR con la sentenza stessa”, si legge nella nota ricevuta dall’avvocato Michele Casano, legale di Alessandro Casano.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip