Skin ADV

Il silenzio su Fernanda Contri

Fernanda Contri

I giornali genovesi stanno dando un (cattivo) esempio  di giornalismo alla genovese.

 

Un grande giornalista, Ferruccio Sansa, che pur essendo ancora giovane ha già cambiato diversi giornali (Ansa, Il Messaggero, Il Secolo XIX, La Stampa, Il Fatto Quotidiano) ha fatto uno scoop: ha rivelato che Fernanda Contri era stata la testimone di nozze di Sergio Cofferati.

Ora la stessa Contri è stata chiamata, come presidente del Comitato dei Garanti Pd, a pronunciarsi sulla pubblicità ("spudorata") che il senatore Maurizio Rossi, leader di Liguria Civica, stava facendo su Primocanale e i giornali, in favore di Cofferati. E ora deve decidere sui ricorsi dello stesso Cofferati, che ha denunciato brogli a favore di Raffaella Paita.

Per carità: nessuno dubita dell'onestà intellettuale e politica dell'ex vicepresidente della Corte Costituzionale, però ci sembra che in questi casi scatti l'incompatibilità.

Paita ha lasciando perdere sapendo che i 4.000 voti di differenza non possano essere messi in discussione. Però i giornali genovesi avrebbero dovuto riprendere la notizia ricordata da Ferruccio Sansa, se non altro come motivo di riflessione.

Invece niente. Silenzio assoluto. Un tempo si diceva: tutto va ben, madama la marchesa.

Elio Domeniconi

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip