Skin ADV

Bruccoleri: “non è giusto multare chi va in farmacia”

MariaJose Bruccoleri

MariaJose Bruccoleri, consigliera comunale (Italia Viva) e farmacista, risponde al capogruppo di Fratelli d’Italia a Tursi, Alberto Campanella, che su Facebook l’ha attaccata per essersi lamentata, durante una commissione consiliare in videoconferenza, per alcune multe fatte ai clienti della sua farmacia di via Sestri.
“Andare in farmacia - dice la farmacista - è una delle motivazioni che consentono alle persone di uscire di casa. Pertanto, non si può multare con 280 euro chi ha bisogno di curarsi. Oggi sono venuti in farmacia Sergio Gambino (delegato alla Protezione civile del Comune di Genova, ndr) e il vicecomandante della polizia municipale: anche loro mi hanno confermato che andare in farmacia è un diritto del cittadino”.
Poi la consigliera Bruccoleri parla del post del collega Campanella.
“Ritengo le offese fatte sul Facebook inaccettabili. Sono stata anche aggredita perché mentre sono in videoconferenza svolgo il mio lavoro in farmacia. Purtroppo non ho la fortuna di potere rimanere a casa e cerco di lasciare a casa il più possibile i miei dipendenti con figli che altrimenti sarebbero qui a contatto con 500 persone al giorno”.
Ma i farmacisti, come tutti gli operatori sanitari, non sono gli eroi di questi giorni?
E allora perché attaccarli?

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip