Skin ADV

Politica, il borsino della settimana

In senso orario: Giovanni Toti, Marco Bucci, Andrea Costa, Stefano Costa, Mario Mascia, Silvia Garibaldi, Stefano Mai, Pippo Rossetti

Il borsino della politica della settimana, secondo Genova3000.

GIOVANNI TOTI
Ha lanciato una nuova campagna di tesseramento di Cambiamo! a livello nazionale. In Liguria ha ormai vinto tutto. Adesso raccoglie donne, uomini e consensi per arrivare a Roma, almeno a Palazzo Montecitorio. E per non tornare nei palazzi di Cologno Monzese.

MARCO BUCCI
Dopo la rovinosa caduta che gli ha procurato la frattura di sei costole e l’incrinatura di una vertebra, il sindaco ha trascorso a casa la prima delle tre settimane di riposo. Su Facebook ha però fatto capire di non aver perso il suo tipico humor: “Le urla arrivano a Tursi anche da Carignano”. E forse si sentiranno anche quelle della moglie Laura.

ANDREA COSTA
Il sottosegretario di Stato alla Salute è molto legato a Maurizio Lupi e al suo movimento. Nei comunicati stampa non dimentica mai di specificare che appartiene a “Noi con l'Italia”. Non vuole correre il rischio di essere attribuito ad altri partiti. Con i quali ha condiviso cinque anni nel Consiglio regionale ligure.

STEFANO COSTA
Eletto nel 2017 in Vince Genova, la lista del sindaco Bucci, nell’ottobre 2019 passa in Fratelli d’Italia. Ma “dopo un periodo di riflessione” decide di ritornare all’origine del suo impegno politico, Forza Italia. Ha dovuto fare un giro più lungo, transitando per alcune settimane nel Gruppo Misto, ma alla fine è nuovamente azzurro. Certi amori non finiscono mai.

MARIO MASCIA
Il commissario cittadino di Forza Italia è stato chiaro: “A Genova la politica è una cosa seria: capacità, impegno e lealtà sono le parole d'ordine pronunciate dal nostro Presidente Berlusconi quando disse che non avrebbe mai tollerato le correnti che dilaniano altri partiti, a tutti i livelli territoriali”. Quindi, chi vorrà incarichi dirigenziali o candidarsi dovrà firmare la sua promessa di fedeltà agli elettori.

SILVIA GARIBALDI
La coordinatrice cittadina ha costituito il nuovo gruppo di Forza Italia in Comune a Chiavari. Per il momento resta all’opposizione: era stata eletta in “Noi di Chiavari”, la lista del sindaco uscente Roberto Levaggi, poi battuto da Marco Di Capua. Come a Genova, anche nella cittadina del Tigullio l’anno prossimo si voterà. Pertanto le alleanze saranno tutte da rivedere. 

STEFANO MAI
Commentando i meriti delle riaperture, il capogruppo Lega in Regione Liguria ha lanciato una stoccata a Fratelli d’Italia: “Per chi si limita a stare all’opposizione invece che combattere in campo la partita per il Paese”. La dedica a Giorgia Meloni, che guida l’unico partito all’opposizione, è chiara. La battaglia per la leadership nel centrodestra è iniziata. I sondaggi dicono: Lega 21%, FdI 19,5%.

PIPPO ROSSETTI
Oggi è il suo compleanno, 58 primavere ottimamente portate. Alla vigilia del congresso PD di domani, in molti cercano di capire quale sarà la posizione del consigliere regionale e della sua corrente, “Base Riformista”. Anche se si trovano in minoranza, il loro voto potrebbe cambiare le sorti del partito a Genova e in Liguria.

Pin It

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip