Il cappon magro di Maresca

“Svegliarsi il giorno di Natale e sentire suonare un grande amico di Liguria Si muove

che mi porta il Cappon Magro”. Così Francesco Maresca ha commentato su Facebook il gradito regalo ricevuto da un “grande amico” che evidentemente conosce bene i suoi veri gusti gastronomici. Vedendo la grossa aragosta adagiata sul monte di pesci e verdure, alcuni lettori di Genova3000 però si sono chiesti: Maresca, non era animalista?
In effetti, lo scorso anno, quando era coordinatore regionale del Movimento Animalista, pur essendo consigliere comunale con delega a Porto e Mare, Maresca aveva contestato l’operato del sindaco Bucci nella gestione dei cinghiali in città e si era detto contrario a delfinari e acquari, trascurando che l’Acquario di Genova è una risorsa turistica molto importante per la città.
A Natale però tutto è concesso. Anche se, con molta probabilità, Maresca non ha mangiato il cappon magro, ma lo ha offerto ai suoi ospiti.

IL POST DI FRANCESCO MARESCA

ultimi articoli