Skin ADV

Gossip

Centrodestra, il derby mette tutti d'accordo

Super User 01 Maggio 2022 287 Visite

L'onorevole Roberto Bagnasco, ex sindaco di Rapallo ed ex consigliere regionale di Forza Italia, ieri era allo stadio di Marassi per il derby tra Genoa e Sampdoria, ha postato una foto su Facebook insieme a suo figlio Carlo, coordinatore ligure di Forza Italia, al predecessore Sandro Biasotti, ora senatore confluito in Cambiamo con Toti - Coraggio Italia - Italia al Centro e al leader della Lega Liguria Edoardo Rixi.

Complice la comune fede blucerchiata dalla foto si percepisce un clima di grande cordialità e simpatia.

Che sia scoppiata la pace in Liguria tra totiani, forzisti e leghisti?

Persone e personaggi all’anteprima di Euroflora

Super User 23 Aprile 2022 685 Visite

Ecco alcuni genovesi che ieri ai Parchi di Nervi hanno partecipato alla preview della dodicesima edizione di Euroflora.

Decidete voi chi inserire tra le persone e chi tra i personaggi.

Rubrica in costante aggiornamento.

Il sindaco Marco Bucci e il governatore Giovanni Toti

Mauro Ferrando, presidente di Porto Antico Spa, società organizzatrice di Euroflora

Luigi Attanasio, presidente della Camera di Commercio di Genova

Il senatore cinese Giuseppe Zhu ha detto che da oggi i genovesi hanno un amico in più: lui

Il discorso del sindaco. In prima fila Matteo Lavarello, Alessandro Piana e Giovanni Toti

 Rino Surace, responsabile dell'organizzazione di Euroflora

Il delegato alla Protezione civile Sergio Gambino intervistato da Anna Li Vigni per Telenord

L'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti tra il sottosegretario per la Transizione Ecologica Vannia Gava (con vestito rosso) e la moglie Monica

Tiziana Lazzari, chirurgo estetico, vice presidente di Palazzo Ducale e presidente di Aidda Liguria. Candidata alle comunali con la lista Toti, ha promesso di prendersi cura dei genovesi

L'assessora comunale Lorenza Rosso

L'assessore al porto di Genova Francesco Maresca

Il deputato di Leu e sindaco di Bogliasco Luca Pastorino ha voluto fare due scatti sotto la finestra: uno con il collega alla Camera Edoardo Rixi (Lega) e l'altro con l'assessora Ilaria Cavo (Lista Toti)

 Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo con la compagnia Cristina Merlo 

Da sinistra: Francesco Vesco (presidente di Municipio), Elena Manara (candidata alle comunali nella lista Vince Genova), Marco Bucci, Giovanni Toti e il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco

Il senatore e l'ex modella: Sandro Biasotti e Saba Wesser, candidata alle comunali con Vince Genova

La presidente Unpli Daniela Segale davanti allo stand delle pro Loco della Liguria e d'Italia che ha vinto il Gran Premio d'Onore 

Il sindaco e il presidente dell'Autorità portuale Paolo Emilio Signorini

Sindaco, governatore e Stefano Anzalone, consigliere regionale e delegato comunale

Padre e figlio in carrozza: il deputato Roberto Bagnasco e il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco

Il presidente di Spim Stefano Franciolini

Il governatore con i lauriani, da sinistra: Antonio D'abramo Mesina, Lilli Lauro, Federica Cavalleri, Giovanni Toti e Nicholas Gandolfo

Oltre alle gambe c'è di più: Martina Calabresi, stilista e comunicatrice, Marta Brusoni, consigliera comunale, Alessia Cotta Ramusino, ambasciatrice Unicef e cantante, e la sorella Antonella Cotta Ramusino, comunicatrice

Due cuori e una lista: Cristina Calascibetta e Federico Bogliolo, entrambi candidati alle amministrative nella lista di Toti

Il consigliere comunale Fabio Ariotti (Lega)

I comunicatori: Claudia Lupi dell'ufficio stampa di Euroflora e il giornalista e curatore della Puntina Massimiliano Lussana

I giornalisti Edoardo Meoli (Il Secolo XIX) e Gioconda Pomella, responsabile della comunicazione del Comune di Recco

Graziella Bonini dell'ufficio stampa di Euroflora

La scrittrice Emma Thompson

L'odontoiatra Antonella Riboldi Brunamonti

 

 

 

 

 

Campagna elettorale, l’assessora Gaggero utilizza lo slogan di Nichi Vendola di 17 anni fa

Super User 19 Aprile 2022 375 Visite

“A 17 anni di distanza, la nostra campagna per Nichi Vendola continua ad essere scopiazzata a destra e a sinistra”. Così l’agenzia Proforma scrive su Facebook per segnalare un altro caso di plagio ai propri danni.

A utilizzare lo slogan che fece vincere a Vendola le regionali pugliesi del 2005, questa volta, è l’assessore al Turismo del Comune di Genova, Laura Gaggero, che nella vita si occupa proprio di comunicazione.

Presentazione della campagna elettorale di Bucci, all’hotel Bristol scoppia la bagarre per la poltrona

Super User 15 Aprile 2022 812 Visite

Alla presentazione della campagna elettorale del sindaco uscente Marco Bucci, che si è svolta ieri all’Hotel Bristol alla presenza di tutti i leader della coalizione di centrodestra, Genova3000 ha assistito ad una bagarre verbale, ma piuttosto civile, tra il delegato comunale alla Protezione civile, Sergio Gambino, e il coordinatore della lista Genova Domani, Cristiano Di Pino.

Ecco cosa è successo. Mentre il coordinatore di Genova Domani parla al pubblico dalla postazione riservata ai relatori, il meloniano Gambino si alza per andare a mettere sotto carica il suo smartphone. La presa della corrente si trova a un paio di metri di distanza, tre sedie più in là. Questione di pochi secondi, ma sufficienti per fargli perdere il posto: Di Pino, che a sua volta si era trovato la sua poltrona in prima fila occupata da Alberto Chicco di Gente d’Italia che lo aveva preceduto nella scaletta degli interventi, si siede proprio in quella che era del delegato alla Protezione civile.

Gambino stizzito reclama il suo posto, ma Di Pino non si alza. Ci riprova, ma ancora nessuna reazione.

Al meloniano allora non resta che sfilare il suo giaccone che aveva sistemato sulla spalliera della poltrona e andarsi a sedere qualche fila più indietro, dimostrando ancora una volta la sua solidarietà verso il prossimo, già nota dopo la sua missione per fare arrivare i profughi ucraini a Genova.

Nota politica: con l’inizio della campagna elettorale è incominciata anche la bagarre delle poltrone.

Marcello: da Londra a Genova per votare la sua mamma

Super User 15 Aprile 2022 554 Visite

Alla presentazione di Riserva Orso, il prelibato salame al miele del salumificio Parodi di Sant'Olcese, che si è svolta ieri al MOG del Mercato Orientale alla presenza di numerose autorità, giornalisti e gastronomi, era presente anche la consigliera comunale di Vince Genova Marta Brusoni con i suoi due figli, Marcello e Cocco.

“Sono qui con i ragazzi perché voglio che imparino ad apprezzare i nostri prodotti gastronomici, perché sono buoni e soprattutto genuini”, ha detto la consigliera comunale che si appresta al bis, ma questa volta con la lista di Toti, anche grazie al voto del suo primogenito, Marcello, che da tempo studia in Inghilterra.

“Il 12 giugno sarò a Genova per votare la mia mamma”, ha assicurato il ragazzo con questo messaggio affettuoso e carico di stima.

Se i figli diventano i tuoi primi elettori, vuol dire che sei un buon politico. Ma, soprattutto, sei un ottimo genitore.

Amministrative a Genova, Bordilli pronta a lanciare la stoccata elettorale

Super User 15 Aprile 2022 386 Visite

Paola Bordilli, assessore al Commercio e al Centro storico del Comune di Genova, è stata invitata a pranzo dai vertici di Aces Europe, l’associazione con sede a Bruxelles che ogni anno designa le capitali europee dello sport.

Al ristorante Rosmarino, considerato ormai come il secondo ufficio del presidente Aces Gian Francesco Lupattelli e del suo delegato Enrico Cimaschi, erano presenti anche Alessio Piana, consigliere regionale e segretario cittadino della Lega, e la medaglia d’oro di sciabola alle Olimpiadi di Monaco 1972 Michele Maffei, che a Genova è candidato alle amministrative di giugno con il Carroccio e che con l’assessora vorrebbe fare la campagna elettorale per arrivare a Palazzo Tursi.

Bordilli ha voluto impugnare la sciabola dorata del campione olimpionico. Un modo diretto per dire agli avversari (politici) che è pronta a lanciare la stoccata elettorale.

E c’è già chi la vorrebbe mettere nel simbolo della Lega al posto del condottiero Alberto da Giussano.

Paola Bordilli, Enrico Cimaschi, Gian Francesco Lupattelli, Davide Persico e Michele Maffei

Il gruppo con il nostro Vittorio Sirianni

Roberto Dotta si conferma fotografo elettorale: è suo lo scatto sui manifesti di Gandolfo

Super User 12 Aprile 2022 587 Visite

Dopo la fortunata foto scattata all’amica Lilli Lauro per la campagna delle scorse regionali che ha fruttato 4921 preferenze, Roberto Dotta, ex braccio destro del senatore Sandro Biasotti ora in pensione, ha realizzato un’altra foto per un manifesto elettorale.

Lo scatto, anche questa volta alquanto diretto e efficace, mostra il consigliere municipale Nicholas Gandolfo con il pollice verso l’alto in segno di vittoria. Il candidato della lista Toti, consapevole della forza dello scatto magico, è quindi ottimista sulla possibilità di effettuare il grande salto dal Municipio Levante a Palazzo Tursi.

Anche Dotta avrebbe potuto far parte di questa tornata elettorale: i totiani gli hanno offerto la presidenza del Municipio Centro Ovest, ma l’eterno ragazzo di Sampierdarena l'ha rifiutata.

L’ex vigile motociclista, sceso dalla sella nel 2000 per affiancare l’allora governatore ligure Biasotti, preferisce la politica in fotografia.

E’ passato dall’autovelox alla reflex.

Fiocco azzurro a Palazzo Tursi: è nato Gregorio Casabella

Super User 03 Aprile 2022 843 Visite

Il giornalista Federico Casabella, capo ufficio stampa del Comune di Genova e portavoce del sindaco Marco Bucci, è diventato papà di un bel maschietto di nome Gregorio, già sampdoriano.
A darci il felice annuncio è stato proprio l’ex cronista de ‘Il Giornale’ e autore di ‘Pausa caffè’, la trasmissione web che nel 2017 gli ha fatto conoscere il candidato Bucci all’inizio della sua prima campagna elettorale.

Da allora i due non si sono mai separati e il loro rapporto è destinato a durare, visto che Casabella è stato inserito dal sindaco nella lista dei collaboratori da confermare nell’eventuale secondo mandato. Inoltre, questo personale contribuito alla crescita demografica della città avrà ulteriormente aumentato la stima del sindaco nei suoi confronti.

Il portavoce adesso si trova a casa per accudire il pupo, ma ha promesso che tornerà in ufficio la prossima settimana: troppi sono gli impegni da affrontare a Palazzo Tursi e le elezioni amministrative del prossimo 12 giugno incombono.

Dalla redazione di Genova3000 congratulazioni a papà Federico e mamma Claudia.

Festa della donna, il borsino dell’8 marzo

Super User 08 Marzo 2022 532 Visite

In occasione dell’8 marzo vogliamo ricordare le ‘nostre’ donne genovesi che lavorano per la città.

 

ILARIA CAVO
Assessore regionale con infinite deleghe. Basta col passo indietro al grande uomo! Sempre un passo avanti. Uomo fatti più in là.

RAFFAELLA PAITA
Regina delle infrastrutture. Sempre presente da Trieste in giù. Canta così la nostra ‘nuova Raffa’.

SIMONA FERRO
E’ di moda fra i politici genovesi come portafortuna. Toccare ferro. In senso politico. 

JESSICA NICOLINI
Portavoce di Giovanni Toti. Nome aggressivo. Da battaglia. Anche in politica.

SIMONA BERTOLUCCI
“Via, via, vieni via con me…”, canta Paolo Conte. Pare lasci Palazzo Ducale. Per dove? E chi lo sa…

TIZIANA LAZZARI
E’ vicepresidente di Palazzo Ducale e, soprattutto, chirurgo estetico. La bellezza della cultura!

VALENTINA GHIO
Segretaria regionale PD. Ghio come ti amo! 

ROBERTA PINOTTI
Basterebbe lei alla Difesa. Bella donna, con una sua occhiata incenerirebbe Putin.

BARBARA GROSSO
Assessore comunale alla Cultura. Impara l’arte e non metterla da parte. Pupilla del sindaco. Ma attenzione a non cadere su una Bucci di banana!

ANTONELLA AONZO
Assessore al Bilancio del Comune di Rapallo. Per lei contano solo i conti. Quasi sempre tornano. A volte rimangono fuori casa. Ma lei li sa sgridare.

 

Vittorio Sirianni

La striscia di Genova3000

Super User 22 Febbraio 2022 595 Visite

Nella puntata odierna della sua personalissima striscia, Vittorio Sirianni racconta di: Ariel Dello Strologo, Matteo Bassetti, Antonella Marras, Sara Morosini, Carlo bagnasco, Roberto Cassinelli, Federico Delfino, Augusto Passadore, Francesco Passadore, Edoardo Fantino, Luca Pellegrini (e dei giocatori della Sampdoria dello scudetto) e Marco Tasca.

IL VIDEO

Francesco Maresca, compie gli anni l’enfant prodige del porto 'coccolato' da Bucci e Toti

Super User 26 Gennaio 2022 1041 Visite

Francesco Maresca è tra i più giovani e promettenti, anche per il cognome che porta, assessori della giunta Bucci. Proprio il sindaco è stato il primo ad intuire le capacità dell’enfant prodige della portualità genovese, nominandolo prima delegato e promuovendolo poi assessore allo Sviluppo portuale.
Una promozione questa ritenuta però inutile dall’opposizione in Sala Rossa, perché in Comune l’assessorato al porto non c’era mai stato prima. Ma il sindaco ha voluto dare comunque fiducia al suo giovane assessore.

All’inizio del suo mandato, Maresca qualche errore lo ha fatto, ma col tempo si è affermato come uno degli assessori da riconfermare nell’eventuale giunta Bucci bis. Un riconoscimento ritenuto “d’ufficio, perché ha lavorato molto bene sullo spostamento dei depositi chimici, gestendo anche la comunicazione pubblica e difendendo la scelta del sindaco a spada tratta”, così dicono al numero 9 di via Garibaldi.

L’uomo del porto, che però ama la montagna, è anche nel cerchio magico del governatore Giovanni Toti che lo ha scelto, facendo venire qualche mal di pancia all’interno del partito, come suo uomo di fiducia a Palazzo Tursi. Pertanto, alle prossime comunali, Maresca si candiderà con la Lista Cambiamo come testa di serie.
Oggi, l'assessore compie 39 anni.
Auguri!

Hollywood, il sogno della promettente attrice genovese Marie Solimena

Super User 20 Gennaio 2022 1060 Visite

Abbiamo già avuto modo di presentarvi Marie Solimena, giovane e promettente attrice genovese che da cinque anni vive in America per studiare nelle migliori scuole di recitazione, come la New York Film Academy, prima a Manhattan e poi a Los Angeles.
In quell’occasione (video) ad intervistarla con Vittorio Sirianni c’era anche il padre, Federico Solimena, notissimo notaio con studi a Genova e Rapallo.

Adesso, ad occuparsi di lei è la testata nazionale “F”, rivista dedicata all’universo femminile del Gruppo Cairo, che nel numero in edicola questa settimana le dedica una lunga intervista: ben tre pagine nelle quali la ventiduenne si racconta partendo dall’età di 8 anni, da quando ha iniziato a sognare di fare l’attrice, dopo aver visto a teatro il Mago di Oz.

Ma non è facile sfondare nel mondo del cinema americano. “Mi sveglio all’alba - dice Marie alla giornalista Antonella Fiori - per fare la comparsa, giornate online alla ricerca di casting, sere ai party per fare l’incontro giusto, ma i divi si vedono soltanto da lontano: stanno rintanati nelle loro ville. In tre anni ho visto solo una volta Leonardo Di Caprio all’uscita di un ristorante”.

Ma la giovane attrice genovese non si scoraggia e va avanti: “Dopo la laurea, in 15 della mia classe sono tornati nei rispettivi Paesi d’origine. Siamo rimasti solo in cinque, ma a spingere più di tutti siamo in due. Ho un permesso che mi permette di lavorare negli Stati Uniti fino a luglio, poi dovrei ottenere il visto da artista per altri tre anni”.

Per lei anche qualche parte. “Di recente - racconta a “F” - ho partecipato ad una serie Tv sulla storia dei Lakers, la squadra di basket di Los Angeles. Interpretavo una ragazza degli anni Settanta. Nel 2022 girerò Believe, un film che andrà su Amazon Prime. Parla di divinità e io avrò una piccola parte, quella di una ragazza che, a differenza dei protagonisti, non ha perso il contatto con la realtà”.

“Un ruolo adatto a Marie, perché mia figlia il contatto con la realtà non lo perde mai”, commenta papà Federico.

IL VIDEO DELL'INTERVISTA DI GENOVA3000

Marie Solimena

Federico (Riki) Solimena

Marie con papà

Alla cena elettorale ‘beve’ l’elisir d’amore: l’ex assessora Serafini si innamora

Super User 19 Gennaio 2022 1305 Visite

C’è una novità che riguarda Elisa Serafini, la più giovane (nominata da Bucci a soli 29 anni) assessora del Comune di Genova, manager del mondo tech e giornalista: un fidanzato di nome Simone.

Serafini ha pubblicato recentemente una foto sui social raccontando l’incontro con il nuovo partner, avvenuto sei anni fa ad una cena di un candidato delle Comunali di Milano.

Elisa all’epoca curava la comunicazione del candidato sindaco Stefano Parisi.

I due non si sarebbero più visti o sentiti anche se: “c’era qualcosa in lui che mi colpiva, mi piacevano la sua personalità, i suoi interessi ma non riuscivo a mettere a fuoco molto altro. Entrambi avevamo delle vite tracciate in direzioni diverse e, apparentemente, divergenti”, scrive Serafini.
A distanza di quasi sei anni i due hanno ripreso i contatti e oggi fanno coppia fissa. Simone è di Milano, come Serafini ha la passione per l'economia e la politica.

I fan della giovane ex assessora ribelle hanno accolto con felicità la notizia: con quasi 1000 like e centinaia di commenti.

Le cene elettorali premiano: a volte non si vincono le elezioni, ma si può trovare l’amore. Soprattutto se si beve l'elisir d'amore.

Elezioni comunali, Saba Wesser è tornata per sostenere Bucci

Super User 13 Gennaio 2022 1703 Visite

Nel marzo 2019, era partita con il camper Roger per un lungo viaggio (quasi 30mila km stimati) con l’obiettivo di promuovere Genova in ben 15 paesi europei. Ma i continui guasti al mezzo, la doppia positività al Covid, il ricovero in ospedale e l’impossibilità di accudire in quelle condizioni i quattro chihuahua che aveva con sé l’hanno costretta a desistere e a tornare a casa.
Peccato, perché il tour “Genova: un ponte sul mondo” era partito con i migliori auspici, e con i saluti dei consiglieri delegati Stefano Anzalone, Fabio Ariotti e Sergio Gambino, tutti presenti al via del camper.

Ora, Saba Wesser (nome d’arte) è tornata anche per correre alle prossime comunali genovesi.

Personaggio noto in città per le sue continue battaglie a favore degli animali, presiede pure un’associazione (Zandra), ex modella, 45 anni di statuaria bellezza che non passa inosservata, Saba non è alla prima esperienza politica: si era già candidata alle comunali del 2017 nella lista Enrico Musso-Direzione Italia. Allora, però, la confusione tra il suo vero cognome e quello d’arte aveva causato l’annullamento di “oltre 200 schede”, così racconta. E quindi non era stata eletta.

In questa tornata elettorale vuole correre con la lista più quotata, Vince Genova, quella del sindaco uscente. Dovrà però vincere la grande concorrenza interna, superare le tante donne che hanno già bussato alla porta principale di Palazzo Tursi.
Ma dopo i tanti sacrifici fatti per promuovere in giro per l’Europa la “Genova Meravigliosa”, Bucci non potrà dire di no all’ambasciatrice col camper. E con quattro chihuahua.

Saba Wesser alla proiezione del film Diabolik al cinema San Pietro di Quinto, serata organizzata dalla "Puntina" di Massimiliano Lussana

“Vota Ariotti!”, la pubblicità elettorale del pizzaiolo-creativo

Super User 10 Gennaio 2022 410 Visite

Il primo elettore da convincere deve essere lo stesso candidato. Probabilmente è questo il senso della pubblicità elettorale ideata da un pizzaiolo, a quanto pare leghista, che ha scritto sul cartone da asporto “Vota e fai votare Fabio Ariotti (Lega)!”.
E sì, perché la pizza, ricoperta da un abbondante strato (anche questo personalizzato?) di patatine fritte, era destinata proprio al consigliere comunale in questione, che è anche delegato ai rapporti tra cittadini e l’amministrazione in tema di edilizia residenziale pubblica, presidente commissione Welfare e delegato UGL, Anci Liguria e Fondazione Genoa.

In vista delle elezioni comunali di primavera, il progetto di comunicazione del pizzaiolo-creativo potrebbe essere copiato in larga scala, ma mettendo in conto i rischi che un’iniziativa del genere potrebbe provocare: come reagirebbe uno di destra vedendo sul cartone della sua pizza la pubblicità di un candidato di sinistra, o viceversa?

Allora, non potendo chiedere al cliente la sua appartenenza politica, è meglio non rischiare: potrebbero essere molte le pizze restituite al mittente.
Altrettanti i Maalox da rimborsare per la panciata di nervoso.

Gli auguri di Toti alla mamma: “Averti al mio fianco è sempre il regalo più bello”

Super User 10 Gennaio 2022 429 Visite

Il governatore Giovanni Toti ha mandato gli auguri alla propria mamma attraverso Facebook: “Averti al mio fianco è sempre il regalo più bello. Buon compleanno mamma e grazie di tutto!’’.

Nella foto vintage, il presidente della Liguria è un bimbetto di circa un anno, ma lo si riconosce dallo sguardo furbo (diretto verso l’obiettivo: già allora sapeva dove guardare, neppure la prelibatezza servita dalla mamma lo distrae) e dalla pettinatura, due particolari che ancora adesso lo contraddistinguono.

Da questa foto, il piccolo Giovanni ne ha fatta di strada.

Auguri e complimenti a mamma Francesca!

Le foto di Natale dei politici di casa nostra

Super User 25 Dicembre 2021 1185 Visite

MARCO BUCCI - Il sindaco ha partecipato al tradizionale pranzo di Natale organizzato dalla comunità di Sant'Egidio per i bisognosi. Nella basilica dell'Annunziata era presente anche l’arcivescovo Marco Tasca. Il gesto solidale del primo cittadino è piaciuto molto ai genovesi, che gli riconoscono una grande bontà. Superiore addirittura a quella del fratello frate, padre Luca.

GIOVANNI TOTI - In occasione di ogni festività il governatore si rifugia tra le braccia della moglie, la brava giornalista Mediaset Silvia Magri. I loro impegni, politici e professionali, li costringono spesso a lunghi periodi di lontananza. Ma la lontananza, lo sappiamo, è come il vento: spegne solo i fuochi piccoli. E qui, invece, siamo davanti a un grande amore.

STEFANO BALLEARI - Sui social non è passato inosservato il pigiamino con le oche agghindate del consigliere regionale di Fratelli d’Italia. Una mise che ha lasciato perplesso anche Sigaro, il suo dolce bassotto arlecchino che tiene sul braccio ormai guarito dal morso di un cane cattivo, e forse comunista.

FEDERICA GILARDI - L'ex coordinatrice di Forza Italia per la città di Arenzano ha postato una foto con i suoi due cagnolini, uno dei quali del tutto simile a quello che ha presentato proprio in questi giorni Silvio Berlusconi. Chi ha due pet così merita una promozione dal Cavaliere.

GIOVANNA GIARDELLI - La consigliera del Municipio Medio Levante ha fatto morire d’invidia tutti gli amici di Facebook, perché ha postato una foto che la ritrae su una spiaggia caraibica, dove molti comuni mortali vorrebbero passare il Natale. E la compagnia di un bel fusto, che è anche un ottimo partito, nel senso di manager, ha aumentato ancora di più la gelosia delle donne. 

LILLI LAURO - La numero due di Cambiamo, la prima donna è Ilaria Cavo, ha postato (e non è la prima volta) un cappon magro veramente sorprendente. In cucina, come nei consigli regionale e comunale, la vulcanica ischitana sa essere esagerata.

ALICE SALVATORE - L’ex consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, ora leader de “il Buonsenso” e politica in stand by, ha trascorso il Natale “travolta” dal suo nuovo ruolo: “da quasi 3 mesi sono mamma di Isabella”. La politica può attendere.

MONICA DEBE’ - La vicepresidente del circolo territoriale Fratelli d’Italia di Rapallo ha postato un selfie natalizio: felpa rossa e berretto rosso con pon pon bianco. Ma dalla foto si capisce che non si tratta di un Babbo Natale. E non solo perché non ha la barba bianca.

FRANCESCO MARESCA – Anche a Natale si è trattenuto: non ha voluto abbuffarsi per non perdere il peso forma raggiunto dopo tanti faticosi digiuni. Con l’attuale fisico atletico potrà affrontare meglio la dura campagna elettorale della prossima primavera. Per non perdere il ruolo di assessore al porto di Genova.

CRISTINA LODI - La consigliera comunale del PD ha postato un selfie modificato: il suo viso appare dentro a un cuore luminoso. Sarà un messaggio ai colleghi consiglieri che, con poco cuore, le hanno tolto il ruolo di capogruppo?

 

 

 

Genova3000 TV

Genova3000 TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport

Gossip