Paita e Rossetti contro Rixi

“Alla fine l’assessore Rixi ha gettato la maschera - asseriscono i consiglieri del PD Raffaella Paita e Pippo Rossetti

- la legge contro il gioco d’azzardo fatta dalla precedente Giunta regionale, che impone alle slot machine la distanza minima di 300 metri da luoghi sensibili come le scuole, verrà abrogata. E così, come avevamo denunciato sin dall’inizio, il rinvio dei mesi scorsi non era altro che un primo passo verso la cancellazione di uno dei provvedimenti più all’avanguardia d’Italia per il contrasto alla ludopatia. Paita e Rossetti affermano: “Rixi sostiene di lavorare a stretto contatto con le associazioni che combattono la ludopatia, ma non crediamo che la decisione di affossare quel provvedimento - che era stato condiviso dalle stesse associazioni - sia frutto di una concertazione”.

ultimi articoli