Pirondini: la campagna di resistenza creativa

Nuova crociata, dalla parte dei cittadini, per l’ex candidato sindaco di Genova

del Movimento 5 Stelle, Luca Pirondini, classe 1981. Per aggirare la legge che tante polemiche sta suscitando sul costo del sacchettino di plastica bio degradabile ai supermercati liguri (si varia da un centesimo a tre, la Ekom lo mette a due centesimi, per esempio, ha trovato una via di mezzo), Pirondini lancia una idea. Se le associazioni dei consumatori, che prevedono una spesa media all’anno per nucleo familiare fino a 50 euro, affermano che esso lo si può riciclare, il politico spiega di pesare la frutta o l’ortaggio sulla bilancia senza sacchettino ed attaccare leggermente lo scontrino. Ma non si potrebbe fare in teoria…Pirondini la chiama goliardicamente “campagna di resistenza creativa”, pesando ogni singolo frutto.

ultimi articoli