Se Berlusconi non basta piu’

In passato, Silvio Berlusconi è stato più volte l’artefice di improbabili rimonte sugli avversari.

Bastava che apparisse nelle ultime settimane di campagna elettorale a Porta a porta o Matrix per far guadagnare a Forza Italia diversi punti di percentuale. Questa volta però non è successo così: il suo partito si è fermato al 14%, ben lontano dal 20% sperato. Ben oltre invece è andata la Lega che ha superato il 17%. L’ex Cavaliere incassa diverse delusioni: oltre al ridimensionamento della sua creatura politica e al mancato raggiungimento del 40% che avrebbe permesso al centrodestra di governare autonomamente, ha dovuto subire il sorpasso di Matteo Salvini. E non può essere solo colpa della Femen che al seggio gli ha urlato “sei scaduto”. 

Silvio Berlusconi e la Femen (foto da Facebook)

ultimi articoli