Tutti pazzi per la Coppa Davis

I genovesi appassionati di tennis oggi hanno invaso Valletta Cambiaso per assistere ai primi due incontri

di Coppa Davis. Nello scontro diretto Italia Francia, il primo match è andato ai transalpini. Lucas Pouille ha battuto infatti Andreas Seppi in cinque set. L’altro incontro fra Fabio Fognini e Jeremy Chardy è ancora in corso.
“Valletta Cambiaso è una location straordinaria che dimostra a tutti la capacità e l’ospitalità di una città come Genova che sta tornando ad essere la capitale del Mediterraneo. Naturalmente vinca il migliore e in bocca al lupo a tutti, anche se noi tifiamo per gli atleti italiani”. Lo ha detto quest’oggi il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti a margine della prima partita di Coppa Davis allo stadio Beppe Croce di Valletta Cambiaso. “Questo sarà un grande weekend di sport per la città e una grande primavera di iniziative sportive e di turismo per la regione – ha aggiunto Toti -  La coppa Davis apre un momento magico per la Liguria: oltre alle partite di questo fine settimana, ci sarà uno straordinario derby il sabato sera e poi seguiranno le finali di champions di pallanuoto, in cui la Liguria ha qualcosa da insegnare al mondo e poi la regata storica delle Repubbliche marinare, ai primi di giugno, nel nostro porto”.
Anche l’assessore allo Sport di Regione Liguria Ilaria Cavo ha espresso la sua soddisfazione: “Sono emozionata nel vedere Valletta Cambiaso overbooking e nel sentire il tifo italiano e quello francese, è certamente un bell’effetto, segno che questo evento ha saputo attrarre gli appassionati con un tutto esaurito anche per gli albergatori. Si tratta di una bella energia e penso che, al di là del risultato finale, ci sia l’emozione di vedere le partite da Genova. Di sicuro abbiamo vinto tutti: chi è arrivato da lontano e chi ha creduto che si potesse fare nel capoluogo ligure un grandissimo evento come la Coppa Davis. Genova è stata capace di portarlo qui grazie ad un perfetto gioco di squadra”.

Ilaria Cavo, Giacomo Raul Giampedrone e Giovanni Toti

Il momento degli inni nazionali

La tribuna di Valletta Cambiaso

Andreas Seppi e il capitano della nazionale Corrado Barazzutti

Andreas Seppi alla battuta

ultimi articoli