Garassino sulla sicurezza

Stefano Garassino, attuale assessore comunale alla Sicurezza, ha dichiarato in merito alle quasi quotidiane

polemiche che si levano sul suo operato da sinistra: “avremmo potuto fare di più se solo le giunte precedenti non avessero devastato la Polizia Municipale deviando le non moltissime assunzioni concesse dalla norma nazionale ovunque meno che sul Corpo, che nel frattempo ha perso oltre 200 agenti andati in pensione e mai rimpiazzati prima del nostro intervento, col risultato che l’età media è di 54 anni, di 58 nel caso dei graduati. Nel Centro storico (una città nella città che assomma una serie di problemi in poco più di un chilometro quadrato in cui si affollano 23.000 abitanti) per anni sono stati mantenuti solo 2 agenti per turno, al massimo 4, e i 4 solo saltuariamente, negli ultimi tempi prima del nostro arrivo. Noi abbiamo prima rinforzato il personale portandolo a 6/8 persone per turno, poi abbiamo puntato sui nuclei di vivibilità: quello del Centro storico e quello che dovrà coprire le esigenze di tutta la città, ad esempio Sampierdarena, dove il divieto di bere in strada introdotto con ordinanza del sindaco Bucci sta dando i suoi frutti”.

ultimi articoli