Anno magico per il porto di Genova

Genova nel 2017 è stato, insieme a Rotterdam in Olanda e ad Anversa in Belgio, il porto gateway

che ha fatto segnare il più alto tasso di crescita di container movimentati rispetto all'esercizio precedente. Lo rileva un'analisi del noto accademico Theo Nottebom (Università di Anversa) pubblicata su Port Economics, dove è offerta un'immagine critica di quanto accaduto in Europa a proposito della movimentazione di container nell'anno passato. L'analisi di Notteboom prende in esame le prestazioni dei primi quindici scali continentali per quantità di container imbarcati e sbarcati ed evidenzia in primis come il totale dei teu movimentati è salito del 4,2%, mentre nel 2016 la crescita era stata di un più modesto 2,1% e nel 2015 c'era stata una flessione del 1,6%. Fra i porti che l'anno scorso hanno fatto segnare prestazioni in crescita a doppia cifra figurano Barcellona, Genova, Le Havre, Rotterdam, Pireo e Sines.

ultimi articoli